menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La città che non va, il "rosso" inutile al semaforo di Schiavonia

Sul Ponte di Schiavonia si formano frequentemente code per il vicino semaforo, che si potrebbero evitare facilmente. Lo indica una segnalazione giunta per la rubrica 'La città che non va'.

Sul Ponte di Schiavonia si formano frequentemente code per il vicino semaforo, che si potrebbero evitare facilmente. Lo indica una segnalazione giunta per la rubrica ‘La città che non va’. ‘La città che non va’ è l’iniziativa di ForlìToday che raccoglie i suggerimenti dei cittadini sui piccoli e grandi problemi di Forlì. Parallela e sempre aperta è l’altra iniziativa, la “Forlì che funziona”, che permette invece di segnalare i tanti buoni esempi che abbondano a Forlì, così da indicarli come buone pratiche per i cittadini forlivesi. Per inviare la tua segnalazione (non anonima e possibilmente munita di materiale fotografico): redazione@romagnaoggi.it

UN ROSSO INUTILE NEL SEMAFORO DI VIA FIRENZE

Scrive il sempre attento Giordano Zuccherelli, nella sua segnalazione: “Nell'intersezione tra via Firenze e viale Bologna, chi percorre il viale Bologna con direzione Faenza è costretto a fermarsi nonostante non vi siano pedoni in attraversamento su vale, dal momento che il verde dà via libera alle vetture che dal ponte lato Schiavonia si immettono in via Firenze. Si potrebbe quindi eliminare il tempo di attesa per la direzione Faenza, mentre un impianto a chiamata può agevolare i pedoni che vogliono attraversare il viale in quell’incrocio. Si eviterebbero così code sul ponte che certe volte vanno ad intasare il vicino piazzale Schiavonia, in certi orari di punta in particolare”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento