"Senza il rinnovo del contratto, siamo pronti allo sciopero": si mobilita il mondo della sanità privata

Si tratta di un presidio regionale che si terrà mercoledì davanti alla clinica amministrata del presidente regionale Aiop

"Senza il rinnovo del contratto, siamo pronti allo sciopero". Si mobilita la sanità privata. Si tratta di un presidio regionale che si terrà mercoledì davanti alla clinica amministrata del presidente regionale Aiop. La manifestazione si terrà davanti al Maria Cecilia Hospital, a Cotignola, dalle 10 alle 12. "Ci aspettiamo persone da tutti i territori - dichiarano i segretari della FP Cgil Emilia Romagna -. Sarà sicuramente una mattinata calda vista la situazione di grande tensione che si sta sviluppando in tutte le strutture dove le lavoratrici ed i lavoratori non ci stanno a restare senza contratto in un contesto dove i profitti della sanità privata crescono, le strutture si ingrandiscono e i pazienti aumentano sempre di più". 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resterà arancione. "Lunedì superiori aperte, ma rischiamo il rosso"

  • Guasto al congelatore dell'ospedale, andate perse 800 dosi del vaccino stoccato a Forlì

  • Vincono online centinaia di migliaia di euro: si dichiarano poveri e percepiscono il reddito di cittadinanza, denunciati

  • Jovanotti e la lunga battaglia della figlia Teresa contro il cancro: "E' stata pazzesca"

  • Coronavirus, palestre ancora chiuse. "Contagi ancora alti. La riapertura è lontana"

  • Meteo, ondata di freddo in arrivo: "Ma non parliamo di gelo. L'inverno continuerà ad essere dinamico"

Torna su
ForlìToday è in caricamento