rotate-mobile
Cronaca

Mattoni di hashish sopra la ruota dell'auto: sequestro record di droga

I due, che si trovavano a bordo di una "Fiat Punto", sono stati fermati intorno alle 17 all'altezza del casello di Forlì.

Il nascondiglio era stato ben studiato. Ma il nervosismo li ha traditi. Dopo l'ingente sequestro di hashish effettuato lunedì scorso, l'intuito degli agenti della sottosezione dell’A14 della polizia stradale di Forlì, comandanti dalla dottoressa Annalisa Mongiorgi, ha permesso di stanare altri due trafficanti di droga. Nella rete è finita mercoledì pomeriggio una coppia di marocchini, lui un 38enne residente in Umbria, e lei una 25enne residente in Veneto, entrambi in regola col permesso di soggiorno. I due, che si trovavano a bordo di una "Fiat Punto", sono stati fermati intorno alle 17 all'altezza del casello di Forlì.

A tradire la coppia è stato il nervosismo manifestato quando gli agenti hanno richiesto i documenti per l'identificazione. Dall'auto si avvertiva distintamente un odore acre tipico delle droghe. E come nel caso di lunedì scorso, quando era stato assicurato alla giustizia un altro marocchino di 32 anni, la droga si trovava trovata nascosta all'altezza dei passaruota posteriori, tra la carrozzeria e la tappezzeria.

In totale 60 involucri a forma di parallelepipiedo contenenti oltre 29 chili di hashish. Un autentico tesoro, che supera abbondantemente i 100mila euro. Dagli accertamenti è emerso a carico del 37enne un ordine di carcerazione di 11 mesi e 27 giorni per una precedente condanna. La coppia di trafficanti si trova ora in carcere a disposizione del pubblico ministero Francesca Rago.

IMG-20160218-WA0002-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mattoni di hashish sopra la ruota dell'auto: sequestro record di droga

ForlìToday è in caricamento