menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vendeva sigarette senza autorizzazione: il controllo della Finanza stana un barista

I baschi verdi la scorsa settimana hanno eseguito un controllo in materia di licenze e permessi per la vendita di Tabacchi Lavorati Nazionali nei confronti di un bar

Oltre 800 pacchetti di sigarette sequestrati dal comando provinciale della Guardia di Finanza di Forlì. I baschi verdi la scorsa settimana hanno eseguito un controllo in materia di licenze e permessi per la vendita di Tabacchi Lavorati Nazionali nei confronti di un bar. I militari hanno notato in prossimità della cassa la presenza di centinaia di pacchetti di sigarette, di diverse marche, destinati alla vendita, nonostante l’esercizio non fosse in possesso di alcuna autorizzazione. Per tale ragione, i finanzieri hanno proceduto al sequestro di 886 pacchetti di "bionde" di varie marche, pari a circa 18 chili, per un valore di circa 4.500 euro.

Il titolare dell’attività commerciale è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Forlì e successivamente segnalato, per l’emissione dei provvedimenti
sanzionatori amministrativi, all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, viene spiegato dal comando di Piazza Dante, "rientra tra le numerose attività che il Corpo conduce per la prevenzione e la repressione degli illeciti di natura economico-finanziaria nonché, nello specifico, per il rispetto delle norme in materia di commercio di tabacchi, a tutela della legalità ed a protezione del mercato dei beni e dei servizi e della libera concorrenza, spesso in sinergia con la locale Agenzia delle Dogane e dei Monopoli".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Troppo stress nel lavorare da casa: il burnout da smart working

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento