rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Cronaca

Forlivese conquista Sgarbi alla Collettiva internazionale di pittura, scultura e fotografia di Bologna

Ospite d’onore dell’affollatissimo vernissage tenutosi il primo dicembre, con la partecipazione di almeno 150 persone, è stato il professor Vittorio Sgarbi

C’è anche il forlivese Sergio Lanzoni fra gli espositori di Arte a Palazzo - XX Collettiva internazionale di pittura, scultura e fotografia, in programma a Bologna alla Galleria Farini Concept, posta in via San Vitale 23/A, nel cinquecentesco palazzo Fantuzzi. Ospite d’onore dell’affollatissimo vernissage tenutosi il primo dicembre, con la partecipazione di almeno 150 persone, è stato il professor Vittorio Sgarbi. Il famoso critico d’arte, entrato in galleria alle 17.30 in compagnia della fidanzata storica Sabrina Colle, si è intrattenuto con la titolare Grazia Cadenzi e con l’art director Roberto Dudine, per poi passare in rassegna le opere esposte e dialogare con gli artisti presenti. Giunto davanti a “Sentimento notturno”, opera di Sergio Lanzoni, Sgarbi ha dialogato con l’artista forlivese apprezzandone l’originalità e la particolare tecnica di pittura su legno. Lanzoni è titolare di uno studio tecnico di progettazione in edilizia e d’arredo d’interni in via Borghetto Mozzo, nel quartiere San Pietro, dove spesso inserisce le sue opere. Ultimamente vorrebbe dare più spazio al suo lavoro pittorico per farsi conoscere meglio nella propria città e nel territorio romagnolo, organizzando mostre personali.

“Sentimento Notturno”, tecnica mista su legno - cm. 122 x 80 – anno 2014, esibisce grandi superfici murarie, con vistose lesioni che il tempo ha creato e cicatrizzato, interrotte da varchi che aprono a cieli mistici e ad alberature secolari. “E’ l’invito – spiegato Lanzoni a Sgarbi - ad entrare in questo paesaggio tridimensionale per fare un viaggio nell’ascolto del silenzio, per scoprire, attraverso certi luoghi che la natura ci offre, come l’uomo possa tramite la semplice visione di un antico affresco murario, ritrovare una rigenerante serenità. Questa lettura visiva deve condurre l’osservatore all’ascolto del silenzio per poi scegliere attraverso la propria conoscenza personale in quali situazioni sensoriali abbandonarsi”. Arte a Palazzo - XX Collettiva internazionale di pittura, scultura e fotografia – Linguaggi Contemporanei, in programma a Palazzo Fantuzzi, sarà aperta al pubblico tutti i giorni fino al 13 dicembre. L'esposizione è accompagnata dal Catalogo, con immagini fotografiche delle opere e un’intera pagina di recensione in italiano e possibilità a richiesta anche in inglese, con un approfondito commento critico dedicato all’artista, al suo contesto culturale ed espressivo. Catalogo raccolto presso la facoltà dell’Arte ed Estetica dell’Università di Urbino “Carlo Bo”. Per info: 051.4846975 - 334.8485213. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forlivese conquista Sgarbi alla Collettiva internazionale di pittura, scultura e fotografia di Bologna

ForlìToday è in caricamento