Domenica, 21 Luglio 2024
Università

Tecnopolo, Serinar ricerca un collaboratore per i laboratori Ict e Aerospace

Il compenso che viene offerto è pari ad euro 1.600 lordi e l’incarico a livello temporale durerà fino al 31 dicembre, con la possibilità di rinnovo per l’anno successivo o per un periodo da definire, sulla base dei risultati raggiunti

Ser.In.Ar., gestore del Tecnopolo di Forlì-Cesena, ha emesso una richiesta di candidature al fine di individuare un collaboratore, con il compito di gestire attività di sviluppo, animazione, accoglienza, comunicazione e promozione del Tecnopolo, presso la sede di Forlì che si trova in via Baldassarre Carnaccini 12, con particolare riferimento alle tematiche Aerospace e Ict. I compiti specifici del collaboratore riguarderanno il supporto ai laboratori dei Centri Interdipartimentali di Ricerca Industriale (CIRI - Università di Bologna), le relazioni con le aziende e con gli attori dell’innovazione e in generale con i portatori di interesse di tale ambito. Svolgerà la propria attività in sinergia con il manager e lo staff di gestione del Tecnopolo, curando anche il primo orientamento verso coloro che si rivolgeranno a tale struttura e partecipando alle riunioni interne di coordinamento a a quelle delle Rete dei tecnopoli emiliani romagnoli.

Il compenso che viene offerto è pari ad euro 1.600 lordi e l’incarico a livello temporale durerà fino al 31 dicembre, con la possibilità di rinnovo per l’anno successivo o per un periodo da definire, sulla base dei risultati raggiunti. Ai candidati si richiede la laurea (almeno triennale) in ambiti quali Ingegneria, Informatica, Economia, Scienze Politiche o Scienze della comunicazione. E' possibile inviare la candidatura entro il 19 maggio tramite e mail a accf.tecnopolo@unibo.it, precisando nell’oggetto “candidatura per collaborazione con Tecnopolo di Forlì-Cesena” ed allegando il proprio curriculum vitae. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tecnopolo, Serinar ricerca un collaboratore per i laboratori Ict e Aerospace
ForlìToday è in caricamento