menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bimbi a casa e genitori al lavoro: il Comune potenzia il servizio di baby sitter

Lo annuncia l'assessore al Welfare, Rosaria Tassinari, spiegando che si tratta di un "progetto dedicato ad agevolare tempi di vita e di lavoro delle famiglie forlivesi"

Il Comune di Forlì potenzia il servizio di baby sitter. Lo annuncia l'assessore al Welfare, Rosaria Tassinari, spiegando che si tratta di un "progetto dedicato ad agevolare tempi di vita e di lavoro delle famiglie forlivesi", offrendo così "un servizio in grado di rispondere alle richieste di tutti quei genitori che già lavorano o a breve riprenderanno la propria attività". "La situazione in questi mesi è fortemente cambiata - premette Tassinari -. Ci sono nonne e nonni che prima si occupavano dei nipoti e ora devono essere protetti; ci sono servizi educativi (scuole ma anche centri estivi) al momento non fruibili e ci sono bambine e bambini a casa, di cui è necessario prendersi cura".

"Il progetto "Famiglie & Baby Sitter", rivolto alle famiglie residenti nel Comune di Forlì e nei Comuni del Comprensorio forlivese, agevola l'incontro tra domanda e offerta di servizio di baby sitter, per la cura e l'educazione di bambini dai primi mesi di vita in poi - prosegue Tassinari -. Le baby sitter presenti nell'elenco sono selezionate attraverso colloqui che individuano competenze, esperienze e disponibilità, funzionali a rispondere alle diverse esigenze familiari (servizio continuativo, temporaneo, presso il proprio domicilio, con disponibilità di auto".

Come funziona il servizio?

Tassinari spiega come funzona il servizio: "Le famiglie interessate possono rivolgersi, gratuitamente e senza impegno, al Centro per le Famiglie del Comune di Forlì per compilare la richiesta su specifico modulo, indicando le loro esigenze; successivamente vengono forniti i nominativi delle baby sitter più rispondenti alla richiesta, di norma, entro una settimana (fatta salva la disponibilità di baby sitter rispondenti alle esigenze espresse dalle famiglie). Il servizio di mediazione tra domanda e offerta è gratuito. Il rapporto di lavoro è gestito in piena autonomia fra le parti interessate". Nel rispetto delle normative vigenti è possibile contattare il Centro per le Famiglie con le seguenti modalità: E-mail: centrofamiglie@comune.forli.fc.it; telefono 0543 712667 nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 13 e martedì e giovedì dalle 15 alle 18.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento