rotate-mobile
Cronaca

Perché vista e udito calano con l'età? Due primari di Forlì lo spiegano a Noos di Alberto Angela

Il servizio, realizzato dal giornalista Lorenzo Pinna, con la collaborazione dell'operatore Marius Daz , è stato girato all'ospedale di Forlì

Giovedì  sera, alle ore 21,20, su  Rai 1, nel nuovo programma "Noos",  diretto da Alberto Angela, andrà in onda un servizio girato presso l' Otorinolaringoiatria e l'Oculistica dell'ospedale "Morgagni- Pierantoni" di Forlì, eccellenza dell'Ausl Romagna. L'obiettivo delle riprese  è stato di spiegare come, con l’età, i vari sensi, in questo caso l'udito e la vista, subiscano una diminuzione di sensibilità, illustrando le più recenti  tecniche  ed integrando le informazioni scientifiche con le testimonianze di alcuni pazienti trattati. Sono stati intervistati Claudio Vicini, direttore della Unita' Operativa di Otorinolaringoiatria di Forlì, Giacomo Costa, direttore della Unità Operativa di Oculistica di Forlì e Faenza,  Giovanni Cammaroto, dell' Otorinolaringoiatra di Forlì, Pasquale Iadicicco,  dell'Otorinolaringoiatria di Faenza e alcuni pazienti.

Il servizio, realizzato dal giornalista Lorenzo Pinna, con la collaborazione dell'operatore Marius Daz , è stato girato all'ospedale di Forlì nell'Unità Operativa di  Otorinolaringoatria, diretta da Claudio Vicini e in quella di Oculistica, diretta da Giacomo Costa. Pinna, autore del servizio, è un noto giornalista scientifico ed ha partecipato alla realizzazione di numerosi programmi televisivi tra cui Quark e Superquark. È autore e coautore (insieme a Piero Angela) anche di libri di divulgazione scientifica. 

Vicini-Pinna

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perché vista e udito calano con l'età? Due primari di Forlì lo spiegano a Noos di Alberto Angela

ForlìToday è in caricamento