Settore fieristico, l'assessore regionale Colla: "Il decreto ‘ristori’ ha dato una prima risposta"

Così l’assessore regionale allo Sviluppo economico, Vincenzo Colla, in merito sia all’evoluzione normativa che allo stanziamento economico decisi dal Governo per fronteggiare l’emergenza epidemiologica

“Per quanto riguarda il settore fieristico il Decreto legge ‘Ristori’ ha dato una prima risposta. Riteniamo, tuttavia, che quel fondo vada incrementato e che sia esteso anche agli organizzatori e agli operatori di filiera, non solo ai quartieri”.

Così l’assessore regionale allo Sviluppo economico, Vincenzo Colla, in merito sia all’evoluzione normativa che allo stanziamento economico decisi dal Governo per fronteggiare l’emergenza epidemiologica.

“A seguito del Dpcm del 24 ottobre scorso numerose attività sono state limitate e di conseguenza è necessario vengano date risposte adeguate sia al sistema delle imprese sia ai tanti lavoratori coinvolti. Per quanto riguarda il sistema fieristico– aggiunge Colla- condividiamo le valutazioni espresse da Antonio Bruzzone per conto dell’associazione Aefi, di cui è vicepresidente nazionale. Dopo diverse sollecitazioni al Governo, fatte anche nel passato a firma dei presidenti Bonaccini, Fontana e Zaia di costituire un fondo, il Dl Ristori ha dato una prima risposta. Riteniamo tuttavia che quel fondo vada incrementato. Condividiamo che il fondo sia esteso anche agli organizzatori e agli operatori di filiera, non solo ai quartieri”.

“Infine- conclude l’assessore Colla- continueremo, così come abbiamo fatto in questi giorni, a stimolare e a sollecitare il Governo nel dare risposte idonee a partire da un comparto che rappresenta la capacità delle nostre filiere di relazionarsi con il mondo e che coinvolge nel sistema migliaia di lavoratori”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento