menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mozione di sfiducia a Fusconi in circoscrizione 1

DestinAzione Forlì ha formalmente presentato giovedì sera la mozione di sfiducia al presidente della Circoscrizione 1 del Comune di Forlì, il leghista Piero Fusconi.

DestinAzione Forlì ha formalmente presentato giovedì sera la mozione di sfiducia al presidente della Circoscrizione 1 del Comune di Forlì, il leghista Piero Fusconi. Si legge nella mozione di sfiducia: “Considerato che il presidente Fusconi, con l’elezione alla presidenza della circoscrizione, ha assunto importanti responsabilità per il ruolo di rappresentanza degli interessi del territorio riteniamo che i compiti di rappresentanza derivati da tale ruolo siano stati svolti in maniera discontinua e debole dal punto di vista politico e, talvolta, da quello procedurale.

Il riferimento è alle recenti dimissioni di Patrizia Cimatti da coordinatore della Commissione II a causa di quella che lei stessa definì “l'ignavia politica del Presidente Fusconi, che in più di un occasione aveva lasciato campo aperto alle prepotenze di vari soggetti” concedendo l’utilizzo di soldi pubblici “in opere come la pista ciclabile Via Zampeschi che poteva essere realizzata con denaro privato”.

Alla seduta della Circoscrizione 1 del 29 novembre ha assistito la capogruppo comunale della lista civica Destinazione-Forlì , Raffaella Pirini , che così ha commentato: “La notizia della richiesta di dimissioni di Piero Fusconi è stata accolta dai consiglieri con un silenzio davvero atipico per un’assemblea solitamente abituata a lavorare in ‘brusio’ di fondo che a volte si eleva a un caotico e indisciplinato vociare indistinto. Questa volta, invece, tutti in religioso e sospeso silenzio, come in chiesa! Strano, ci saremmo aspettati un PD esultante che potrebbe cogliere l’occasione per disarcionare PdL e Lega Nord. Vedremo , allora, cosa succederà nei prossimi giorni. Siamo fiduciosi nell’esito della nostra richiesta poiché consiglieri del centro-sinistra, che lanciano sempre ‘tuoni e fulmini’ contro DestinAzione, dovranno essere coerenti…”.

“L’unico che ha parlato e firmato l’atto e’ stato proprio il presidente Fusconi – racconta Raffaella Pirini – che con incredibile baldanza ha dichiarato letteralmente che: ‘non gliene fregava niente della circoscrizione’ e che era ‘contento’ di questo epilogo . Contento lui!? Del resto, anche noi abbiamo sempre avuto l’impressione che la Circoscrizione 1 non fosse esattamente in cima ai suoi pensieri”. “Ma da parte loro anche gli esponenti della lista civica DestinAzione Forlì hanno ribadito che non hanno intenzione di mollare la presa: “Noi non torniamo indietro nella nostra decisione e ben presto vedremo quale sarà la risposta degli altri partiti alla nostra più che legittima richiesta politica”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento