rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca Meldola

Sfruttamento della prostituzione: nuovi guai per il ladro della concessionaria di Meldola

L'extracomunitario, ricoverato all'ospedale Maggiore di Bologna per un lieve malore, è stato rintracciato dagli agenti della Squadra Mobile di Ravenna con un mandato di cattura in mano

Nuovi guai per il 44enne di nazionalità albanese arrestato per tentato furto dai Carabinieri della Compagnia di Meldola dopo aver tentato un furto alla concessionaria "Pantieri". L'extracomunitario, ricoverato all'ospedale Maggiore di Bologna per un lieve malore, è stato rintracciato dagli agenti della Squadra Mobile di Ravenna con un mandato di cattura in mano. Il 44enne infatti deve scontare una pena complessiva di dieci anni e due mesi per tre sentenze di condanna emesse dal tribunale del capoluogo bizantino per fatti risalenti al 2000 e 2004.

Il malvivente deve rispondere di associazione per delinquere finalizzata all’induzione e sfruttamento della prostituzione, commessi in diverse città dell’Emilia Romagna tra cui Bologna, Modena, Ravenna e Rimini, oltre a reati contro il contro il patrimonio. Una volta dimesso sarà associato al carcere di Bologna, dove sconterà la pena  oltre a pagare una multa di 53.701 euro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfruttamento della prostituzione: nuovi guai per il ladro della concessionaria di Meldola

ForlìToday è in caricamento