rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

Si aggirava nella notte a ridosso dell'aeroporto: arrestato per attentato alla sicurezza aerea

Attentato alla sicurezza dei trasporti: è questo il reato per il quale è stato denunciato nella notte tra venerdì e sabato, intorno all’una, un pensionato

Attentato alla sicurezza dei trasporti: è questo il reato per il quale è stato denunciato nella notte tra venerdì e sabato, intorno all’una, un pensionato già noto alle forze dell’ordine di origine pugliese 69enne, residente da anni in Forlì. L’uomo è stato sorpreso dai carabinieri della Stazione Ronco, nella zona dell’aeroporto, mentre danneggiava in più punti la recinzione che delimita il perimetro dell’aeroporto “Luigi Ridolfi” in via Cerchia, aprendo dei varchi in un’area che dovrebbe essere di massima sicurezza.

Ma non solo: i reati che gli sono stati addebitati sono anche resistenza a pubblico ufficiale, detenzione abusiva di armi e omessa custodia di armi perché, oltre ad opporsi al controllo, nella successiva perquisizione domiciliare è stata rinvenuta una pistola lanciarazzi marca mondial calibro 22, illegalmente detenuta e custodita.  Per tutto questo è stato arrestato. L’arma è stata sottoposta a sequestro e l’arrestato, al termine delle formalità di rito, posto agli arresti domiciliari. Secondo i carabinieri l’arrestato sarebbe stato l’autore di altri danneggiamenti alla medesima recinzione con analogo modus operandi avvenuti il 25 e 26 febbaio scorsi. L’arresto è stato convalidato,  in attesa del processo per direttissima che si terrà l’8 marzo. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si aggirava nella notte a ridosso dell'aeroporto: arrestato per attentato alla sicurezza aerea

ForlìToday è in caricamento