rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Scuola

Si avvicina la prima campanella: i dirigenti scolastici in provincia sono 55

Saranno 469 i dirigenti scolastici alla guida delle 534 scuole dell'Emilia-Romagna

Sono 55 i dirigenti assunti per il nuovo anno scolastico nella provincia di Forlì-Cesena, di cui tre "reggenze". “Anche per l’anno scolastico 2022/23 è stato possibile procedere all’assunzione di nuovi dirigenti scolastici entro il mese di agosto (due per la provincia di Forlì-Cesena, ndr) - dichiara il vice direttore generale dell'Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna, Bruno Di Palma -. Ciò ha consentito di conferire a seguire gli incarichi di reggenza sulle sedi rimaste scoperte, garantendo così a ciascuna scuola della nostra regione di beneficiare, già a partire dal 1° settembre, di una guida certa a presidio dei numerosi adempimenti connessi all’avvio dell’anno scolastico".

"Queste nuove risorse dirigenziali - prosegue Bruno Di Palma - costituiscono nuova linfa ai fini di una sempre più puntuale ed efficace gestione delle risorse finanziarie, strumentali e umane assegnate alle scuole del territorio. Sono certo che tutti i dirigenti scolastici della nostra regione sapranno guidare con competenza e grande abnegazione le comunità loro affidate”. Saranno 469 i dirigenti scolastici alla guida delle 534 scuole dell'Emilia-Romagna: 300 di loro dirigeranno scuole del primo ciclo (infanzia, primaria e secondaria di 1°grado), mentre 169 dirigeranno scuole di 2°ciclo (secondaria di 2°grado).

Le scuole assegnate a dirigenti scolastici in reggenza nel 2022/23 saranno 65, in ragione di dirigenti scolastici in particolari posizioni di stato (presso scuole italiane all’estero, presso Università, ecc.), o perché trattasi di scuole sottodimensionate, ovvero per contenziosi pendenti o altre situazioni
particolari.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si avvicina la prima campanella: i dirigenti scolastici in provincia sono 55

ForlìToday è in caricamento