Cronaca

Si chiude il Festival del Buon Vivere: più di 10mila presenze per gli 80 eventi in programma

Inoltre sono già 400 le persone che hanno visitato la mostra “Essere umane. Le grandi fotografe” raccontano il mondo” (tra sabato pomeriggio e domenica)

Si chiude la dodicesima edizione del Festival Del Buon Vivere intitolata “Femminile plurare” che dal 9 al 19 settembre ha portato a Forlì figure internazionali per parlare della loro idea di Femminile Plurale. Un’edizione ideata e organizzata in epoca pandemica, con regole che mutavano a seconda dell’evoluzione dei contagi, ma che ha saputo garantire al grande pubblico - che ancora una volta ha accordato la propria preferenza alla kermesse romagnola - una fruizione sicura e di grande livello, come da tradizione.

Sono più di 10.000 le presenze che hanno popolato i più di 80 eventi in programma oltre ai quali si aggiungono 18.000 visualizzazioni di coloro che hanno preferito seguire il festival live in diretta o in streaming sulle piattaforme digitali. Inoltre sono già 400 le persone che hanno visitato la mostra “Essere umane. Le grandi fotografe” raccontano il mondo” (tra sabato pomeriggio e domenica).

“Siamo felici che questa edizione abbia ancora una volta risposto alle aspettative di quanti attendevamo che il Buon Vivere tornasse anche in presenza, seppure con le limitazioni di partecipazione dettate dalle disposizioni che il Covid impone – dichiara Monica Fantini, ideatrice del progetto Terra del Buon Vivere - La partecipazione del pubblico, le tante visualizzazioni, nonostante il meccanismo di prenotazione e di accreditamento obbligatorio e non sempre semplicissimo, ci hanno confermato che nel cuore dei forlivesi, dei romagnoli così come a livello nazionale il Buon Vivere continua ad avere un posto di assoluto rilievo e riconoscibilità sui temi, mai come oggi fondamentali, legati al bene comune e alla sostenibilità. Inoltre, abbiamo finalmente inaugurato una mostra fotografica unica in Italia e lanciato nuove sfide per il 2022. E proprio per il 2022 diamo a tutti appuntamento, nella speranza di poterci ritrovare senza più vincoli e limitazioni numeriche di presenza perché significherebbe che davvero il peggio è passato”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si chiude il Festival del Buon Vivere: più di 10mila presenze per gli 80 eventi in programma

ForlìToday è in caricamento