Si elegge l’ambasciatore dell’Albana, a confronto 14 concorrenti da 4 regioni

Va in scena il Master Romagna Albana che mette a confronto 14 concorrenti da quattro regioni. Nel pomeriggio degustazioni libere con la prima tappa Albana Dèi

A Bertinoro si elegge l’Ambasciatore dell’Albana. Appuntamento domenica 11 ottobre alle ore 16 nella Chiesa di San Silvestro con la quarta edizione del Master Romagna Albana organizzato da Ais Romagna, Comune di Bertinoro, Consorzio Vini di Romagna, Consorzio Vini di Bertinoro. Quattordici sono i partecipanti da quattro regioni (Emilia Romagna, Toscana, Veneto e Trentino), in palio 2mila euro del Consorzio Vini di Romagna e il prestigioso riconoscimento di ambasciatore del vitigno a bacca bianca principe della Romagna.

La giornata si aprirà nella mattinata alle ore 10 con le prove di selezione a porte chiuse nella sala della Riserva Storica. Da qui scaturiranno i 4 finalisti che gareggeranno davanti al pubblico nella Chiesa di San Silvestro, alle prese tra degustazioni alla cieca, presentazione di fronte a ipotetici clienti, abbinamento cibo-vino, storia del vitigno e tanto altro. A decretare il vincitore sarà una giuria di esperti composta da rappresentanti della somellerie nazionale e romagnola, dal Consorzio Vini di Romagna e dall’ultimo vincitore del Master, il cesenate Gilles Coffi Degboe. Una ulteriore Giuria formata da produttori determinerà il Premio Speciale al Miglior Sommelier comunicatore del Romagna Docg Albana scelto fra i quattro finalisti.

Questi i 14 finalisti. Dalla Toscana: Benedetta Costanzo (Arezzo), Natalia Mochi (Montecatini), Davide Ritrovati (Empoli), Giuseppe Summa (Firenze), Clizia Zuin (Prato). Segue la Romagna con Luca Bubbolini (Cesenatico), Andrea Delorenzi (Ravenna), Riccardo Ravaioli (Faenza), Marco Saiani (Conselice). Tre dall’Emilia: Isacco Giuliani (Ferrara), Giorgio Salmi (Ferrara) e Fabio Vezzani (Reggio Emilia). Presenze anche da Veneto con Alberto Novarini (Verona) e Trentino con Andrè Senor (Laion in provincia di Bolzano).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La giornata di domenica vivrà un altro momento dedicato all’Albana con la possibilità per il pubblico di assaggiare e votare le migliori referenze selezionate da una giuria di esperti, dalle ore 15 alle 18 in piazza della Libertà sempre a Bertinoro (ingresso libero). Il responso della giuria tecnica assegna il premio alle migliori Romagna Albana Docg di tipologia secco, mentre il pubblico assaggia e vota i vini per eleggere “L’Indigeno del Cuore” – premio Valter Dal Pane, votando anche altri vini da sole uva Albana tipologia secco. L’evento fa parte dell’iniziativa itinerante Albana Dèi del Consorzio Vini di Romagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Per un numero sfiora il colpo da 500mila euro: giovane gioisce con una vincita al 10eLotto

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • Coronavirus, possibile stretta in vista: a rischio chiusura ristoranti, parrucchieri e palestre

  • Da Forlì parte la ribellione delle palestre: "Se imporranno la chiusura, non chiuderemo"

  • Covid-19, test sierologici rapidi gratis per studenti e famiglie: l'elenco delle farmacie

  • Coronavirus, due insegnanti e tre studenti infettati: classe dell'asilo in quarantena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento