Si pianta un mandorlo: all'elementare Decio Raggi si celebra la "Festa dell'Albero"

Sarà presente la delegata provinciale di Donne Impresa con una rappresentanza di associate

La scuola "Decio Raggi" di Roncadello celebra la Festa dell'Albero. In particolare mercoledì è prevista la messa a dimora di una pianta di mandorlo offerta da Roberta Bombardini di Castrocaro terme e Terra del Sole. Sono in programma inoltre raccolte di disegni, aneddoti e storie da parte degli alunni  delle classi 2^A e 2^B. Saranno presenti la delegata provinciale di Donne Impresa con una rappresentanza di associate, il presidente Coldiretti Forli- Cesena, Andrea Ferrini e il direttore Anacleto Malara e il rappresentante dei pensionati, Cesare Garavini.

"Dal 1950 ad oggi - comunica Coldiretti Emilia Romagna all’indomani dell’approvazione del Testo Unico Forestale da parte del Consiglio dei Ministri e alla vigilia della festa di primavera in occasione del 21 marzo, che in Emilia Romagna Coldiretti e Campagna Amica festeggeranno collaborando con le scuole per piantare nuovi alberi negli spazi scolastici - la superficie coperta da boschi e foreste in Emilia Romagna è aumentata del 37%, passando da 446 mila ettari rilevati dal corpo forestale agli inizi degli anni Cinquanta del secolo scorso ai 611 mila ettari rilevati dall’ultimo inventario nazionale delle foreste".

"Oggi gli alberi occupano il 28% della superficie regionale, ma il loro potenziale non è adeguatamente valorizzato. La nuova legislazione - commenta Coldiretti Emilia Romagna - riconosce che solo i boschi gestiti sostenibilmente assolvono al meglio funzioni importanti per la società come la prevenzione degli incendi, delle frane e delle alluvioni o l’assorbimento di CO2. Proprio per far conoscere ai più piccoli l’importanza degli alberi nei cicli naturali ed educarli a una più profonda conoscenza delle colture locali, nel primo giorno di primavera, Fondazione Campagna Amica di Coldiretti promuove la “festa degli alberi nelle scuole” che coinvolgerà i più piccoli nella piantumazione di arbusti e piante diversi a seconda delle caratteristiche dei territori".

"In Emilia Romagna, nelle scuole che partecipano all’iniziativa, nella mattinata di mercoledì esperti di Campagna Amica e Coldidattica, associazione di aziende agricole e fattorie didattiche dell’Emilia Romagna dedite ad attività di educazione alimentare ed ambientale, affiancheranno gli insegnanti per dare ai ragazzi l’occasione di imparare a conoscere colture e piante che da secoli sono intimamente legati alle tradizioni del paesaggio e della cucina mediterranea", conclude Coldiretti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpisce due auto e poi si cappotta nel fosso: pauroso incidente

  • Falegname e pizzaiolo nei weekend, apre una pizzeria tutta sua: "Vetrina che si riaccende in centro"

  • Assume cocaina, perde la testa e cerca delle scarpe tra le auto: non lo ferma nemmeno lo spray al peperoncino

  • Postano su Facebook la foto del gatto rubato dal negozio: madre e figlia nei guai

  • Nella notte spunta uno striscione a Forlì: "Liberazione costellata di massacri e distruzione"

  • Salvini ritorna in città: "Aeroporto, Forlì deve essere collegata al mondo. Coop? Aiutare quelle vere"

Torna su
ForlìToday è in caricamento