rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Si vede negare la casa popolare: semina il panico tra gli uffici del Comune

Il 35enne ha cominciato a mettere a soqquadro l’ufficio dove era entrato, mettendo in fuga l'impiegata

Un cittadino iraniano di 35 anni è stato denunciato con l'accusa interruzione di pubblico servizio a causa del suo comportamento aggressivo, minaccioso e prevaricatore mantenuto all’interno degli uffici del Comune, dove si era recato pretendendo all’istante l’assegnazione di un alloggio popolare. L’uomo ha dato in escandescenza vedendosi negata la richiesta sia per le tempistiche che riteneva doversi realizzare sia per il fatto che l’ufficio al quale si era rivolto non era quello deputato alla trattazione della questione.

Il 35enne ha cominciato a mettere a soqquadro l’ufficio dove era entrato, mettendo in fuga l'impiegata. Sul posto sono intervenute le Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Polizia di Stato, che dopo averne circoscritte le intemperanze lo hanno fatto trasportare in ospedale per una visita specialistica finalizzata a verificare il suo stato di salute mentale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si vede negare la casa popolare: semina il panico tra gli uffici del Comune

ForlìToday è in caricamento