rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Sicurezza stradale, abbandono di rifiuti, controllo del centro storico: il bilancio 2019 della Polizia Locale

Nel corso dell’anno appena trascorso la Poliza Locale dell’Unione di Comuni della Romagna forlivese ha continuato a svolgere le sue attività istituzionali per i territori dei 15 Comuni che hanno conferito all’Unione la funzione della polizia amministrativa locale

Lunedì si svolgerà a Cesenatico, per le Polizie Locali dell’intero territorio provinciale, in forma unitaria, come di consueto, la celebrazione della ricorrenza annuale del patrono delle Polizie Locali, S. Sebastiano. Nel corso dell’anno appena trascorso la Poliza Locale dell’Unione di Comuni della Romagna forlivese ha continuato a svolgere le sue attività istituzionali per i territori dei 15 Comuni che hanno conferito all’Unione la funzione della polizia amministrativa locale.

Sicurezza stradale

In particolare, sul versante della sicurezza stradale, è rimasto immutato il tradizionale impegno sul versante dell’educazione stradale nelle scuole primarie e secondarie dei 15 Comuni che hanno aderito ai progetti proposti. Sempre molto consistente, ed in aumento rispetto all’anno precedente, l’opera di rilevamento dei sinistri stradali che sono stati poco meno di mille con, purtroppo, 9 decessi. In questo ambito alle Polizie Locali si sta richiedendo, negli ultimi anni, di assumere un ruolo sempre più rilevante. Proprio per cercare di ridurre la sinistrosità stradale, sono stati sottoposti a controllo per la guida in stato d’ebbrezza oltre 8.000 conducenti. Nell’attività di controllo stradale sono stati utilizzati gli strumenti di cui la Polizia Locale è dotata, fra cui autovelox, telelaser e targasystem. Per il controllo del rispetto dei limiti di velocità ci si è avvalsi anche delle colonnine dei “velo ok”.

Controllo del centro storico

Particolare attenzione è stata dedicata al controllo del centro storico di Forlì con l’apertura dell’ufficio di corso Diaz e le verifiche sul rispetto delle ordinanze assunte dal Comune di Forlì finalizzate alla prevenzione di taluni fenomeni di degrado urbano.

Abbandono di rifiuti

Sui territori dei Comuni di Forlì, Forlimpopoli e Dovadola, sono state attivate forme di controllo attraverso sistemi di controllo a distanza (fototrappole) volte all’attività di contrasto all’abbandono di rifiuti. A tal fine sono stati impiegati anche sistemi aeromobili a pilotaggio remoto (droni) che hanno operato sui territori di diversi Comuni dell’Unione. Tale strumentazione è stata utilizzata anche in supporto all’infortunistica stradale nell’ambito dei rilievi di sinistri stradali particolarmente complessi ed in attività di collaborazione con la Polizia di Stato nell’ambito di operazioni di polizia giudiziaria oltreché di polizia edilizia ed in ausilio alla protezione civile. 

Abusivismo commerciale

Sul fronte dell’abusivismo commerciale è continuato l’ormai consolidato controllo del territorio mediante la presenza costante del personale del Corpo ai numerosissimi mercati che si svolgono quotidianamente sulle aree pubbliche, oltreché alle, altrettanto numerose, manifestazioni fieristiche e alle sagre particolarmente frequentate soprattutto nei Comuni di collina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza stradale, abbandono di rifiuti, controllo del centro storico: il bilancio 2019 della Polizia Locale

ForlìToday è in caricamento