Sicurezza sulle strade: etilometri in agguato. Diminuiscono le multe

L'anno 2012 è stato caratterizzato da due eventi straordinari che hanno condizionato e rivoluzionato in parte l'attività ordinaria della Polizia Municipale

L’anno 2012 è stato caratterizzato da due eventi straordinari che hanno condizionato e rivoluzionato in parte l’attività ordinaria della Polizia Municipale. Si tratta della eccezionale nevicata del mese di febbraio e del sisma che ha coinvolto direttamente l’Emilia, ma anche indirettamente la nostra PM che nel corso dell’estate ha messo a disposizione risorse e personale in supporto alle zone terremotate”. Il bilancio viene tracciato dal comandante, Elena Fiore.

Al di là dei valori prettamente numerici, occorre segnalare che sono stati 41.594 i contatti telefonici dei cittadini con il Comando, con un incremento del 12.8% rispetto al 2011, segnale che il cittadino si rivolge sempre di più alla propria Polizia Municipale e sinonimo altresì di una maggiore fiducia nell’attività della stessa e nella capacità di farsi carico dei problemi.,Il dato è altresì confermato dal numero di esposti trattati nel corso dell’anno (428), dalle segnalazioni sul degrado gestite (652) ed infine dagli accertamenti sulle residenze (8.202).

Il numero di sinistri rilevati è stato di 874 (6 incidenti in più rispetto all’anno scorso) dei quali 4 con esito mortale (5 decessi), con una sensibile diminuzione rispetto ai 7 sinistri mortali  del 2011. I sinistri con lesioni sono stati 504 (-9%), mentre quelli con danni a cose sono stati 366 (+18%). I controlli stradali hanno portato a fermare complessivamente 39.460 veicoli contro i 32.863 del 2011 (+20%); le verifiche sull’alcolemia nei conducenti sono state ben 14.555 con un incremento del 33% rispetto all'anno precedente. “I cittadini sembrano aver percepito l’importanza delle diverse campagne contro l’abuso di alcool alla guida – commenta Fiore - ed infatti, nonostante l’aumento dei controlli, nel 2012 il numero di accertamenti positivi si è ridotto rispetto al 2011. Sono stati 81 contro i 142 del 2011”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In controtendenza invece il dato dei conducenti positivi a stupefacenti che sono stati 15 contro i 10 del 2011. Da segnalare, infine, il programma di educazione stradale nelle scuole. Nel 2012, con la modifica della normativa sul rilascio del patentino per i ciclomotori non è stato più possibile attivare i consueti corsi di formazione presso le scuole superiori pertanto la Polizia Municipale si è maggiormente concentrata sugli alunni delle scuole elementari (5^) e delle medie raddoppiando il numero di ore di lezione; nel 2012 sono state 166 contro le 84 dell’anno precedente. I docenti hanno lavorato principalmente sul corretto utilizzo della bicicletta e, nelle lezioni dell’ultimo anno della scuola media, sul corretto utilizzo del ciclomotore. Sono stati portati in aula simulatori di guida sia per i velocipedi che per i ciclomotori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saette, tuoni e brusco calo delle temperature. E c'è una nuova allerta temporali

  • Centauro si schianta contro l'auto in svolta e viene sbalzato contro il guard-rail: è grave

  • Prima sfuriata temporalesca nel Forlivese, venti oltre i 70 km/h: crollano diversi alberi

  • Esce di strada e finisce con l'auto contro la recinzione di una casa: è grave

  • Saetta colpisce e incendia un'insegna pubblicitaria sulla Cervese

  • Attesi altri temporali, l'allerta meteo comunicata al telefono: "Ridurre gli spostamenti"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento