rotate-mobile
Cronaca

Telecamere e tecnologia avanzata a sorveglianza del tribunale

Un palazzo di giustizia più sicuro, con ingressi sorvegliati e un sistema di controlli adeguati all'ingresso. Terminate le opere edili di ristrutturazione e ampliamento oltre un anno fa, arrivano ora nuove infrastrutture di sicurezza per l'edificio

Un palazzo di giustizia più sicuro, con ingressi sorvegliati e un sistema di controlli adeguati all'ingresso. Terminate le opere edili di ristrutturazione e ampliamento oltre un anno fa, arrivano ora nuove infrastrutture di sicurezza per l'edificio che accoglie il Tribunale e la Procura della Repubblica in piazza Beccaria. Sono state appena ultimati i lavori di installazione di telecamere e altre strumentazioni per un importo complessivo di 160mila euro.

In totale, tra esterne ed interne, il tribunale di Forlì ha ora 38 telecamere di ultima generazione poste a sorveglianza della struttura (un intervento da circa 100mila euro). Non solo: l'ingresso è stato dotato di un sistema di tornelli, metal detector e scanner che permette un controllo più accurato su chi entra e chi esce dal palazzo di giustizia (un intervento da circa 60mila euro).

Il completamento dei lavori è stato presentato giovedì mattina negli uffici al piano terra della Procura della Repubblica. Si tratta delle ultime opere di un grosso cantiere da 3,4 milioni di euro in totale che ha visto alterne vicende. Da una rescissione del contratto con un appaltatore precedente, il Comune ha trattenuto una cauzione di circa 90mila euro che sono poi confluiti nei fondi per le infrastrutture di sicurezza.

Più sicurezza in tribunale (Foto Alessandra Salieri)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Telecamere e tecnologia avanzata a sorveglianza del tribunale

ForlìToday è in caricamento