Sabato, 20 Luglio 2024
Sicurezza

Sicurezza, Zattini (Ascom): "Da Bentivogli una replica che sa di difesa d'ufficio poco convincente"

"Il nostro grido d'allarme era rivolto alle istituzioni", esordisce Zattini

Botta e risposta tra il direttore dell'Ascom-Confcommercio, Alberto Zattini, e il segretario comunale della Lega, Albert Bentivogli. Zattini ha sollevato il problema delle baby-gang, ricevendo una replica dell'esponente del Carroccio, che ha evidenziato quanto fatto dall'amministrazione sul fronte della sicurezza. "Il nostro grido d'allarme era rivolto alle istituzioni - esordisce Zattini -. Certamente Bentivogli siede in consiglio comunale, ma vorremmo capire quale è il suo potere di intervento sul tema da noi sollevato. Bentivogli è capogruppo della Lega, partito che esprime l'assessorato che si deve occupare di sicurezza. La sua ci pare una difesa d'ufficio, peraltro nemmeno tanto convincente".

Ancora: "Lungi da noi il fatto di sollevare critiche personali. Il nostro punto di vista - che dovrebbe essere comprensibile a tutti, Bentivogli inclusi -, è che noi esprimiamo la nostra preoccupazione, frutto di colloqui quotidiani con associati e aziende, rispetto a baby-gang e ed episodi di criminali". L'intervento "del signor Bentivogli arriva talmente puntuale che proprio oggi registriamo l'ennesimo caso di un'aggressione in centro storico, dove un 25enne sarebbe stato aggredito tra corso della Repubblica e piazzale della Vittoria. A volte sarebbe meglio tacere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, Zattini (Ascom): "Da Bentivogli una replica che sa di difesa d'ufficio poco convincente"
ForlìToday è in caricamento