menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Sicuro ed efficace", via libera per l'Astrazeneca: ecco come ripartono le vaccinazioni

Il presidente Bonaccini e l'assessore Donini: "Un'ottima notizia, era fondamentale fare chiarezza. Ora pronti a ripartire a pieno ritmo"

Sicuro ed efficace. Via libera dall'Ema, l'agenzia europea del farmaco, all'utilizzo del vaccino AstraZeneca contro il covid, sospeso alcuni giorni fa in via precauzionale dopo alcuni decessi in Italia. "La raccomandazione del Comitato di Farmacovigilanza (Prac) di Ema ha confermato il favorevole rapporto beneficio-rischio del vaccino anti-Covid19 AstraZeneca, escludendo una associazione tra i casi di trombosi e il vaccino Covid 19. Ha inoltre escluso, sulla base dei dati disponibili, problematiche legate alla qualita' e alla produzione", evidenzia l'Aifa, l'agenzia italiana del farmaco.

"Sentito il ministro della Salute, la Direzione generale della Prevenzione e il Consiglio Superiore di Sanità - prosegue la nota - Aifa rende noto che sono venute meno le ragioni alla base del divieto d'uso in via precauzionale dei lotti del vaccino, emanato lunedì. Pertanto, venerdì, non appena il Comitato per i farmaci ad uso umano (Chmp) rilascera' il proprio parere, Aifa procedera' a revocare il divieto d'uso del vaccino AstraZeneca, consentendo cosi' una completa ripresa della campagna vaccinale a partire dalle 15". Cosa che avverrà anche in Emilia-Romagna.

“Un’ottima notizia, un passo determinante per riprendere a pieno ritmo la campagna vaccinale sulla base delle dosi disponibili, e quindi il percorso di uscita dalla pandemia - commentano il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, e l’assessore alle Politiche per la Salute, Raffaele Donini -. Quanto avvenuto in questi ultimi giorni ha determinato un rallentamento inevitabile, ma necessario per dissipare ogni dubbio. Le indicazioni di Ema fanno dunque chiarezza e contribuiscono in maniera definitiva a proseguire le attività di profilassi già avviate”.

"Ora - proseguono Bonaccini e Donini - è fondamentale riuscire a riconquistare la fiducia di tutti quei cittadini che l’hanno persa, a causa di quanto è successo. Se l’Ema, cioè gli scienziati e i professionisti titolati ad esprimersi, ci dicono che il vaccino è sicuro e affidabile, dobbiamo e possiamo fidarci. In Emilia-Romagna siamo pronti a ripartire, e lo faremo subito da domani, e recuperare tutte le prenotazioni saltate: abbiamo già dato indicazione a tutte le Aziende sanitarie di rafforzare l'attività dei punti vaccinali per ricollocare al più presto gli appuntamenti sospesi in questi giorni. In un momento così complesso e delicato, che con i corretti comportamenti individuali e l’impegno di tutto il nostro straordinario personale sanitario supereremo insieme, abbiamo una certezza: i vaccini costituiscono l’unico strumento per uscire dalla pandemia".

Come si riparte

Dopo il via libera anche da parte di Aifa, le vaccinazioni riprendono regolarmente anche in Emilia-Romagna. Chi aveva prenotato un appuntamento per i giorni in cui era vigente la sospensione del vaccino AstraZeneca, riceverà una comunicazione da parte delle Aziende sanitarie con la data del nuovo appuntamento. Chi aveva già un appuntamento per la vaccinazione a partire da domani alle 15 e nei giorni successivi, e non gli sono state finora comunicate variazioni, manterrà l’appuntamento già fissato e potrà presentarsi regolarmente al punto vaccinale indicato. E’ già stata indicazioni a tutte le Aziende sanitarie di rafforzare l'attività e riprendere quella programmata relativa ad AstraZeneca.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento