rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
Cronaca

Clima e ambiente: la forlivese Simonetta Montaguti nel gelo del Polo Sud

In occasione dell’imminente partenza, Montaguti, che già in passato ha calcato i ghiacci dell’Antartide, è stata ricevuta in municipio dal sindaco di Forlì Davide Drei

Anche Forlì, rappresentata dalla dottoressa Simonetta Montaguti, parteciperà alla lunga missione scientifica internazionale al Polo Sud che l’ingegnere forlivese si appresta a compiere nella base italo-francese “Concordia”. Nel gelido plateau australe la attende oltre un anno di duro lavoro che inizierà approfittando della breve e comunque freddissima estate antartica (con temperature massime assestate attorno a - 30°C) e che svolgerà nella stazione scientifica arroccata a quota 4 mila metri, in un altipiano spazzato dal vento.

A lei spetterà il compito di raccogliere ed elaborare dati sul clima e sull’ambiente, controllare la strumentazione tecnica, lanciare quotidianamente sonde di rilevazione. In occasione dell’imminente partenza, Montaguti, che già in passato ha calcato i ghiacci dell’Antartide, è stata ricevuta in municipio dal sindaco di Forlì Davide Drei, che ha testimoniato a nome dell’intera comunità cittadina vicinanza, affetto, e profonda stima per il difficile compito che è chiamata a svolgere la ricercatrice forlivese. 

Il primo cittadino ha consegnato all’ingegnere Montaguti il gagliardetto della Città da appendere alle pareti della base e due volumi testimonianti l’opera di Silvio Zavatti, già vicesindaco della Città negli anni della Liberazione e suo predecessore nelle spedizioni polari. Il sindaco ha inoltre chiesto di mantenere i contatti durante i prossimi mesi per coinvolgere la città, e in particolar modo il mondo della scuola, in questa straordinaria esperienza umana e scientifica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clima e ambiente: la forlivese Simonetta Montaguti nel gelo del Polo Sud

ForlìToday è in caricamento