rotate-mobile
Coronavirus, il bollettino

Omicron 5, a Forlì i ricoveri in terapia intensiva salgono a 4. Ben 21 morti in Emilia Romagna

In Emilia-Romagna si sono registrati 6.503 positivi in più rispetto a lunedì, su un totale di 31.081 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 11.362 molecolari e 19.719 test antigenici rapidi

Sono 724 i nuovi positivi al covid-19 in provincia di Forlì-Cesena. Nel comprensorio forlivese nella giornata di martedì si contano 323 contagi in più ed un aumento dei ricoveri in terapia intensiva, in totale 4. Fortunatamente non ci sono decessi. In Emilia-Romagna si sono registrati 6.503 positivi in più rispetto a lunedì, su un totale di 31.081 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 11.362 molecolari e 19.719 test antigenici rapidi. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 20,9%. "Va segnalato che con il bollettino di martedì vengono recuperati i casi positivi registrati dall’Ausl di Reggio Emilia che per un disguido informatico non erano stati conteggiati nel bollettino di sabato scorso", informa la Regione.      

Ricoveri

I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 46 (numero invariato rispetto a lunedì), l’età media è di 63 anni. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 1.391 (+49 rispetto a lunedì, +3,7%), età media 75,4 anni. Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 1 a Piacenza, 3 a Parma, 2 a Reggio Emilia, 5 a Modena, 14 a Bologna, 3 a Imola, 5 a Ferrara, 2 a Ravenna, 4 a Forlì (+1), 3 a Cesena (+1) e 4 a Rimini.

Contagi

L’età media dei nuovi positivi di martedì è di 47,8 anni. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 1.231 nuovi casi, seguita Reggio Emilia (1.112), Modena (1.065), Rimini (721), Ravenna (601), Cesena (401), Piacenza (358), Forlì (323), Parma (264), il Circondario Imolese (243) e, infine, Ferrara con 184 nuovi casi di positività.   I casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 77.234 (+2.101). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 75.797 (+2.052), il 98,1% del totale dei casi attivi. Le persone complessivamente guarite sono 4.381 in più rispetto a lunedì. Purtroppo, si registrano 21 decessi in Emilia Romagna (cinque nel ravennate), nessun decesso nelle province di Reggio Emilia, Forlì-Cesena, Rimini e nel Circondario imolese. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 17.214.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicron 5, a Forlì i ricoveri in terapia intensiva salgono a 4. Ben 21 morti in Emilia Romagna

ForlìToday è in caricamento