rotate-mobile
L'ondata di maltempo / Santa Sofia

In una settimana sono caduti oltre 130 centimetri di neve: allerta "gialla" per rischio valanghe sul crinale

La rilevazione dei Carabinieri Forestali è stata effettuata alla stazione Meteomont posta a quota 1.450 metri

Oltre un metro di neve sul crinale Forlivese, dove a tratti continuano ancora a cadere fiocchi bianchi. Dal 17 gennaio, quando il bianco ha cancellato i colori autunnali dall'Appennino, sono caduti ben 132 centimetri di neve. La rilevazione dei Carabinieri Forestali è stata effettuata alla stazione Meteomont posta a quota 1.450 metri. L'ultimo impulso perturbato, transitato sulla Romagna tra domenica e lunedì, ne ha portati altri 22. Tanta neve che ha attivato un'allerta "gialla" per valanghe. Già lunedì si è registrata una slavina a circa un chilometro da Campigna lungo la Provinciale 4 del Bidente. Per rimuovere i cumuli bianchi si è reso necessario l'intervento di una turbina. Il rifugio "La Capanna" rimarrà chiuso fino a martedì in attesa del ripristino della viabilità: "da mercoledì sarà aperto tutti i giorni", si legge in un post su Facebook, condiviso dall'albergatore e maestro di sci, Manuel Tassinari.

Mercoledì non si escludono deboli precipitazioni al mattino, ma la tendenza è per un rapido miglioramento con ampi rasserenamenti in particolare lungo i rilievi di crinale. Nei giorni a seguire, informa il servizio meteorologico dell'Arpae dell'Emilia Romagna, "flussi in prevalenza settentrionali sulla nostra regione determineranno condizioni di nuvolosità variabile con tratti di sereno alternati ad addensamenti nuvolosi. Rasserenamenti più decisi sono attesi nelle giornate di sabato e domenica. Le temperature tenderanno a calare, soprattutto nei valori minimi, sino alla giornata di sabato, da domenica è previsto un lento rialzo". Mercoledì, informa la Protezione Civile in una nuova allerta "gialla", 2nelle zone montane-collinari orientali non si escludono localizzati fenomeni franosi sui versanti caratterizzati da condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, interessati dalla parziale fusione della neve presente sul suolo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In una settimana sono caduti oltre 130 centimetri di neve: allerta "gialla" per rischio valanghe sul crinale

ForlìToday è in caricamento