rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
L'ondata di maltempo / Predappio

A Predappio Alta tornano luce e gas. A Porcentico la frana ha isolato un allevamento, timori per 15mila polli

"C'è stato qualche piccolo smottamento a macchia di leopardo nel territorio, come di solito accade nei giorni successi alle abbondanti precipitazioni, e sono all'opera mezzi e manovali per liberare le strade dai detriti e fango", spiega il sindaco

E' una Predappio baciata dal sole quella che si è svegliata giovedì dopo 48 ore condizionate dal maltempo. Ma l'emergenza è tutt'altra che alle spalle. Infatti, come spiega il sindaco Roberto Canali, "c'è stato qualche piccolo smottamento a macchia di leopardo nel territorio, come di solito accade nei giorni successi alle abbondanti precipitazioni, e sono all'opera mezzi e manovali per liberare le strade dai detriti e fango. Fortunatamente si tratta di episodi non gravi".

Maltempo del 3 maggio, frana travolge casa e distrugge una strada nel predappiese

Il ripristino delle utenze

La notizia positiva è il ripristino delle utenze nella zona di Predappio Alta. Nella nottata fra martedì e mercoledì una frana che si era staccata all’altezza del Torrione, scendendo a valle per alcune centinaia di metri, ha danneggiato le tubature dell’acqua e del gas. "I tecnici di Hera hanno realizzato in tempi record una linea provvisoria, ripristinando già mercoledì sere le utenze, facendoci tirare un grosso sospiro di sollievo". A Predappio Alta inoltre c'è stata preoccupazione per un anziano scivolato in un dirupo, soccorso dai Vigili del Fuoco anche con l'elicottero: "Le sue condizioni di salute sono discrete", afferma il sindaco. 

La situazione a Porcentico

A preoccupare il sindaco è la situazione nella frazione di Porcentico, dove un vasto smottamento ha travolto nella nottata tra martedì e mercoledì un'abitazione riducendola in macerie. "Qui c'è un allevamento avicolo con circa 15mila capi di pollame che non può essere raggiunto con mezzi pesanti - spiega Canali -. La problematica non si risolverà in tempi rapidi e questo crea più di un timore, perchè si tratta di un'attività importante. Sempre in quell'area c'è un altro allevamento, ma fortunatamente gli animali erano stati caricati nelle scorse settimane. Ma si tratta di un'attività economica non indifferente che a breve dovrà ripartire. Occorrerà quindi trovare soluzioni per tornare a servire il territorio in modo consono, per consentire anche il passaggio dei camion".

Nella frazione, inoltre, "ci sono quattro famiglie, che riescono a spostarsi attraverso l'arteria che conduce alla vallata del Bidente. Per renderla maggiormente percorribile stenderemo della ghiaia. Si tratta di una strada secondaria, con l'accesso limitato a piccoli furgoni". Mercoledì sera è emersa la presenza di alcune persone in un'area preclusa da due frane, raggiunte da parenti. "Abbiamo attivato la Protezione Civile e siamo in contatto per necessità - aggiorna Canali -. Fortunatamente i casi di famiglie isolate sono stati limitati. Ce n'era una che non era riuscita a raggiungere la propria abitazione la sera precedente, ma la strada è stata successivamente liberata. Stiamo cercando di risolvere nel breve tempo possibile tutte le esigenze del caso".

Viabilità

Sul fronte viabilità, continua Canali, "resta bloccata la provinciale che da Baccanello raggiunge Colmano, che dà accesso anche a Montemaggiore, al momento raggiungibile transitando da Castrocaro". La macchina dei soccorsi, composta da Protezione Civile, Vigili del Fuoco e forze dell'ordine, è operativa, "ma fortunatamente non c'è stato bisogno di rinforzi esterni per quanto riguarda le questioni di immediata risoluzione". Nel territorio comunale di Galeata si segnalano due frane a Buggiana. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Predappio Alta tornano luce e gas. A Porcentico la frana ha isolato un allevamento, timori per 15mila polli

ForlìToday è in caricamento