Fiumana, ritardi nei lavori alla scuola Anna Frank: "Nuova procedura d'appalto, sarà veloce"

Per la scuola Anna Frank, rimarca Frassineti, "non si tratta quindi di manutenzione ordinaria o straordinaria"

Il sindaco di Predappio, Giorgio Frassineti, aggiorna sui lavori di adeguamento sismico della scuola Anna Frank di Fiumana. "Purtroppo l’impresa appaltatrice non è stata all’altezza del compito che essa stessa aveva dichiarato di poter fare - esordisce il primo cittadino -. Questo ha portato ritardi, disagi, coinvolgendo tutti a ricercare soluzioni di fronte a quanto accaduto. Tutti i cittadini, che ringrazio per la loro civile sopportazione, si sono resi conto tuttavia del costante impegno dell’amministrazione comunale per risolvere la situazione creatasi".

Per la scuola Anna Frank, rimarca Frassineti, "non si tratta quindi di manutenzione ordinaria o straordinaria, ma di lavori complessi, in un edificio vincolato dalla Soprintendenza. Ho parlato di Adeguamento sismico e non di Miglioramento Sismico. Chiunque sappia di queste materie ha già capito l’estrema complessità dell’operazione, perché negli edifici vincolati è rarissimo l’intervento di Adeguamento sismico che porta quindi l’edificio al 100% di risposta alle sollecitazioni di progetto. L'amministrazione comunale, visti i ritardi accumulati nell'esecuzione dei lavori (con applicazione delle relative penali come stabilite dalla legge), vista l'estrema lentezza nel portare a compimento i lavori e da ultimo le "riserve contabili" presentate dalla ditta il 27 dicembre scorso, ha deciso di interrompere i rapporti contrattuali con l'impresa appaltatrice ordinando alla stessa di liberare il cantiere, cosa che sta avvenendo".

"Alle riserve presentate sarà data risposta con le modalità e i tempi stabiliti dalle normative sui lavori pubblici (120 giorni), con possibilità in caso di non raggiungimento di "accordo bonario" di adire per vie legali, con richiesta di rifondere l'amministrazione i tutti i danni diretti e indiretti, fra cui il costo del trasporto scolastico, oltre ai disagi per le famiglie, di cui siamo partecipi e consapevoli - continua il sindaco -. Nel frattempo, una volta restituito l'immobile all'amministrazione, è intenzione completare i lavori mancanti avvalendosi di una nuova impresa che sarà individuata mediante una nuova procedura d'appalto, che visti gli importi in gioco (inferiori a 150mila euro) può essere individuata direttamente e pertanto in maniera rapida".

Potrebbe interessarti

  • Smettere di fumare: come affrontare la dipendenza senza ricaderci

  • 7 cose da fare in casa prima di partire per le vacanze: tu le hai fatte?

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

I più letti della settimana

  • Arriva al pronto soccorso e muore in poche ore, ucciso da una meningite fulminante

  • Tragedia di ritorno dal mare causata da un colpo di sonno: ventenne muore in autostrada

  • Tragedia nella notte in A14: tra i due morti anche una forlivese

  • Mezzanotte di paura, nuova scossa di terremoto nel forlivese

  • Dipendente comunale ucciso dalla meningite fulminante, profilassi anche in alcuni uffici municipali

  • Trema la terra: doppia scossa di terremoto, in tanti lanciano l'allarme sui social

Torna su
ForlìToday è in caricamento