menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Solidarietà, "Una cucina spesa bene": la Caritas lancia una raccolta fondi sul web

La Caritas deguare la cucina/laboratorio dell'Emporio della Solidarietà attraverso una campagna di crowdfunding

Il 16 gennaio la Caritas di Forlì-Bertinoro, in collaborazione con i Lions Forlì Club Valle del Bidente, ha accettato una sfida: raccogliere 2mila euro, entro il 19 febbraio, per adeguare la cucina/laboratorio delI’ Emporio della Solidarietà attraverso una campagna di crowdfunding pubblicata sulla piattaforma Ideaginger.it (www.ideaginger.it), È partita così la raccolta "Una cucina spesa bene - Lotta allo spreco con l’Emporio della Solidarietà". L’emporio, promosso da Caritas Forlì e Comitato per la Lotta contro la fame nel mondo, è un supermercato, ma non uno qualsiasi, è un supermercato speciale. "Raccogliamo e distribuiamo generi alimentari freschi e secchi da eccedenze alimentari e donazioni per sostenere le persone, con particolare riguardo alle famiglie e alle persone in difficoltà economica e disagio sociale, seguite da una vasta rete di servizi", spiega Filippo Monari, direttore Caritas.

Per continuare l’attività dell’Emporio, prosegue Monari, "abbiamo bisogno però di adeguare la sua cucina/laboratorio per garantire gli standard qualitativi e igienici, acquistando cappa e abbattitore, strumenti necessari a tutti i volontari per prendersi cura, ogni giorno, dei generi alimentari di prima necessità che ri-distribuiscono gratuitamente a più di 1850 persone, circa 500 famiglie del nostro territorio". L’adeguamento della cucina ha un costo, ed è di circa 10mila euro. I Lions Club Forlì Valle del Bidente hanno scelto quest’anno di svolgere come service principale la ristrutturazione del Laboratorio dell’Emporio della Solidarietà, per ottimizzare i locali e lo svolgimento delle funzioni della struttura.

Dice il presidente Lions Club Forlì Valle del Bidente, Paolo Dell’Aquila: "Si è deciso di intraprendere un service per l’Emporio, donando 8mila euro, allo scopo di migliorare la vita delle numerose famiglie svantaggiate che si appoggiano ad esso, permettendo loro, grazie anche agli altri strumenti messi a disposizione della Caritas, di migliorare la propria vita e di reinserirsi nelle reti sociali. La logica è quella dell’aiuto a superare fasi di temporaneo bisogno e di sviluppare una vita dignitosa. Grazie a loro abbiamo già raggiunto l'80% del contributo necessario alla realizzazione della cucina. Per raggiungere i 2.000 euro mancanti all’acquisto dell’attrezzatura abbiamo deciso quindi di lanciare questa campagna".

"Ad oggi, abbiamo raccolto 1.390 euro, grazie a generosi donatori - continua il direttore Caritas -. Manca solo un passo per raggiungere il nostro obbiettivo. Con il sostegno di tanti sappiamo che possiamo farcela. A seconda dell’importo della donazione sono previste tante gustose ricompense per chi ci aiuterà. Questa campagna ha un tipo di raccolta che è “o tutto o niente! Questo significa che se non si raggiungerà l’obbiettivo tutti i soldi donati verranno restituiti. “Ogni piccola donazione potrà aiutarci ad adeguare la cucina, acquistando l’attrezzatura che serve perché tutti i generi alimentari e i prodotti possano essere trattati con cura, non sprecati e re distribuiti alle famiglie del territorio".

E' possibile fare una donazione in modo semplice e rapido, attraverso PayPal, carta di Credito o bonifico bancario andando direttamente sulla piattaforma di Idea Ginger e cercando il progetto "Una cucina spesa bene – Lotta allo spreco con l’Emporio della Solidarietà" sul portale www.ideaginger.it/progetti/una-cucina-spesa-bene-lotta-allo-spreco-con-l-emporio-della-solidarieta.html.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento