menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Infrazioni al codice della strada? Un forlivese su tre è 'immacolato'

Il sondaggio proposto da ForliToday.it parla chiaro: delle diverse centinaia di lettori che hanno partecipato alla votazione, il 28% ha ammesso di "non commettere mai infrazioni". Praticamente quasi un terzo dei votanti

Non usano il cellulare se non con gli auricolari, rispettano qualsiasi limite di velocità, usano costantemente le cinture di sicurezza, sorpassano solo dove consentito (ovviamente nel rispetto dei limiti), non hanno mai parcheggiato in doppia fila o divieto di sosta, quando arriva il giallo al semaforo sono i primi a fermarsi. Insomma, non commettono e non hanno mai commesso infrazioni al codice della strada. Il sondaggio proposto da ForliToday.it parla chiaro: delle diverse centinaia di lettori che hanno partecipato alla votazione, il 28% ha ammesso di "non commettere mai infrazioni", praticamente quasi un terzo dei votanti.

I RISULTATI DEL SONDAGGIO

Con la questione autovelox, i continui incidenti sulle strade, l'arrivo dei T-Red in diversi semafori della città, le righe blu e quant'altro riguardi la viabilità a Forlì e dintorni, l'argomento strade è sempre di attualità. ForliToday, quindi, aveva proposto ai propri lettori un sondaggio (che ricordiamo non ha finalità statistiche e non vuole rappresentare l'opinione della totalità dei forlivesi)  dal titolo "quale infrazione commetti più di frequente?".

Ebbene, se il 38% dei forlivesi, praticamente due su cinque, ha ammesso di superare i limiti di velocità (ed era ampiamente prevedibile) il dato che sicuramente ha sorpreso di più è proprio quel 28% (165 voti) che ha sottolineato la propria correttezza al volante in qualsiasi situazione: mai un sorpasso, mai una velocità di 60 km/h in centro abitato, rispetto costante dei pedoni che si accingono a occupare le strisce pedonali, mai una fermata di qualche secondo in doppia fila per comprare il pane, mai percorso 100 metri senza la cintura di sicurezza, mai risposto ad un sms al volante. Ma non solo queste: siccome tra le risposte vi era anche l'opportunità di selezionare "altro", il 28% dei cittadini è quindi sicuro di rispettare in toto il codice della strada. Un dato che non può non far piacere.

Tornando alle altre risposte, il 16% ammette che l'infrazione che commette più spesso (ancor più dei limiti di velocità) è l'uso del cellulare in maniera inappropriata (senza auricolari o vivavoce), il 5% non usa praticamente mai le cinture di sicurezza e non rispetta le regole relative alla sosta, il 4% sorpassa dove non consentito.

Per concludere, solo in pochissimi (appena 16 'preferenze') dicono di attraversare gli incroci nonostante il semaforo sia giallo o rosso. Che siano loro le prime sedici vittime dei T-Red?

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Forlì usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento