Sonia e Paola, una famiglia arcobaleno: bagnino riminese offre loro una vacanza

Dopo aver dipinto con i colori dell'arcobaleno la passerella del suo stabilimento, il 27 a Marina Centro, il bagnino Stefano Mazzotti lancia una nuova sfida

Una lotta contro i pregiudizi e le discriminazioni che porta avanti ogni giorno, con piccoli e grandi gesti. Dopo aver dipinto con i colori dell'arcobaleno la passerella del suo stabilimento, il 27 a Marina Centro, il bagnino Stefano Mazzotti lancia una nuova sfida. E, anche in una estate difficile come questa, ha deciso di offire la vacanza nel suo bagno a tre famiglie arcobaleno. Si è così rivolto a Marco Tonti, presidente di Arcigay Rimini per contattare le tre famiglie arcobaleno al centro di discriminazioni e offrire loro giorni di vacanza al mare. Da una parte c'è la famiglia delle due mamme Sonia e Paola di Forlì che ha avuto il riconoscimento della step-child adoption e dei rapporti di parentela dal tribunale di Bologna. Dall’altra quella delle due famiglie di Martina e Claudia, e di Sara e Irene, che si sono viste condannare al pagamento di 10mila euro per spese legali al comune di Piacenza.

"Mi rendo conto che contro le discriminazioni c'è ancora molto da fare, e la mia scelta di dipingere la passerella coi colori della bandiera LGBT per me non è solo una dichiarazione di intenti ma la precisa volontà di fare qualcosa per le persone che devono combattere tutti i giorni discriminazione e pregiudizio - ha affermato Stefano Mazzotti - Mi sono immaginato nella loro situazione, e pensare la mia famiglia come non riconosciuta dalla legge mi ha atterrito. Credo che un gesto di accoglienza possa avere per loro un effetto positivo e incoraggiante, per mostrare il nostro affetto e la nostra vicinanza a queste tre famiglie".

"E' un gesto bellissimo e significativo, speriamo che altri lo seguano", ha commentato Marco Tonti orgoglioso per il gesto del suo concittadino. "Mostra un modo nuovo di essere solidali. Una vicinanza morale e materiale, un'alleanza che ci mostra il potenziale di un futuro più bello e accogliente. Quello di Stefano Mazzotti spero sia un esempio - ha ribadito Tonti - abbiamo bisogno del sostegno della società civile, quella civile davvero, ora più che mai".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

  • Coronavirus, ci sono i primi due studenti positivi: nessuna chiusura di classi e scuole

  • Coronavirus, 5 pazienti in terapia intensiva. Scoppia un nuovo focolaio a Predappio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento