menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sosta gratis in centro dalle 18, continua la sperimentazione. Incentivato il bike sharing

Nel documento viene evidenziato come, a seguito dell'emergenza da covid-19, si sia reso necessario "prorogare di sei mesi l'attuale regolamentazione in attesa di poter meglio definire eventuali diverse misure anche in esito all'evolversi della situazione"

Sosta gratis in centro dal lunedì al venerdì dalle 18 alle 20 e il sabato dalle 15 alle 20. Con una delibera, la numero 93, la giunta comunale ha deciso di prolungare la sperimentazione fino al 30 settembre. Nel documento viene evidenziato come, a seguito dell'emergenza da covid-19, si sia reso necessario "prorogare di sei mesi l'attuale regolamentazione in attesa di poter meglio definire eventuali diverse misure anche in esito all'evolversi della situazione". Viene infatti spiegato che a causa della pandemia "non risulta possibile determinare una differente politica di gestione della sosta".

La proroga al 30 settembre, viene evidenziato, "è altresì motivata da una logica di coerente razionalizzazione dei costi che si renderebbe necessari sostenere per l'attuazione di eventuali modifiche". Viene chiarito inoltre come "al momento non è possibile prevedere la durata del blocco generalizzato imposto dalle misure finalizzate al contrasto ed al contenimento della diffusione del virus covid-19". Il blocco generalizzato "comporta inevitabilmente effetti anche sulla gestione della sosta".

"L’applicazione di tale sperimentazione in termini di mancato introito conseguente all'estensione dei periodi di gratuità della sosta è da verificare puntualmente con gli equilibri generali del Bilancio che vengono determinati dal budget di Forlì Mobilità Integrata in relazione ai ricavi e canoni annuali da versare al Comune, anche tenendo in considerazione degli ingenti mancati introiti causati da eventi eccezionali come quello attuale generato dal fermo economico obbligato dalle disposizioni assunte per fronteggiare all’emergenza sanitaria del Covid-19", viene spiegato.

Nella delibera viene riportato come "ai fini della previsione di bilancio, la stima degli introiti derivanti dalla sosta a pagamento è stata ipotizzata prevedendo comunque l'adozione di misure promozionali analoghe a quella attualmente in corso e nel contempo una maggiore vivacità di movimento, tale per cui la proroga della promozione in corso non produce effetti negativi poiché già contemplata in sede di previsione, mentre sarà da determinare il mancato introito che si sta generando a causa dell'emergenza “Coronavirus”". "Al momento - è stato precisato - l'estensione dei periodi di gratuità della sosta non è da ritenersi rilevante ai fini del permanere degli equilibri generali del Bilancio".

BIke sharing

Per lo stesso periodo, è stato deliberato, "continua la promozione delle vendite degli abbonamenti al bike sharing cittadino con tariffa gratuita e validità 12 mesi a tutti i cittadini che ne facciano istanza con particolare priorità all’utenza universitaria, i cui costi troveranno copertura all’interno delle somme stanziate e impegnate nella voce "Buoni Mobilità" nell'ambito del progetto finanziato con il "bando casa-scuola/casa-lavoro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento