rotate-mobile
Cronaca

Sosta a pagamento, caos sulle multe. Nessuna marcia indietro: "Le prevede il Codice della strada"

E' scoppiato il caso sulle sanzioni per chi sosta nelle strisce blu oltre il termine per cui ha pagato. Mercoledì in Comune c'è stato un incontro sul tema, programmato dopo la nota del Governo che ha creato scompiglio

E' scoppiato il caso sulle sanzioni per chi sosta nelle strisce blu oltre il termine per cui ha pagato. Mercoledì in Comune c'è stato un incontro sul tema, programmato dopo la nota del Governo che ha creato scompiglio, specificando che “per le zone a strisce blu, laddove la sosta si protragga oltre il temine per il quale si è pagato, la sanzione pecuniaria potrà essere irrogata solo in presenza di una specifica previsione del Comune”, perchè “la regolamentazione della sosta è competenza dei Comuni, che ne definiscono le modalità con proprio atto deliberativo”.

Questa sottolineatura arrivata da Roma ha scatenato il putiferio: il vicesindaco aveva già chiesto chiarimenti in merito a Legautonomie, auspicando una soluzione unitaria per tutti i Comuni italiani. Mercoledì mattina, ha fatto il punto insieme con la polizia municipale, il direttore generale e i tecnici degli uffici viabilità e mobilità. “Abbiamo valutato come muoverci in questa situazione di grande incertezza – spiega a Forlitoday – facendo riferimento alla nota di Anci di qualche giorno fa che specifica come il codice della strada preveda le sanzioni”.

Nella nota di Anci viene specificato che il mancato accertamento della sanzione, anche da parte degli ausiliari del traffico,  potrebbe essere interpretato come deterrenza nel fare rispettare le regole e comportare addirittura responsabilità erariali per il Comune, spiega il vicesindaco al termine dell'incontro.

“Per ora il Comune continua a comportarsi come sempre, elevando le sanzioni nei confronti dei trasgressori. Facciamo comunque richiesta formale al Governo di una interpretazione univoca”, conclude Biserna. Sulla questione è intervenuto anche il capogruppo in consiglio comunale del Pdl, Alessandro Rondoni, che in un'interrogazione chiede al sindaco Roberto Balzani "come l’Amministrazione Comunale intende recepire l’interpretazione del Ministero dei Trasporti sulla sosta, prevedendo risarcimenti per i cittadini che sarebbero già stati sanzionati ingiustamente".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sosta a pagamento, caos sulle multe. Nessuna marcia indietro: "Le prevede il Codice della strada"

ForlìToday è in caricamento