menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Souvenir della guerra, in poche ore riaffiorano due ordigni inesplosi

In entrambi i casi sono intervenute le Volanti della Questura con gli agenti che hanno provveduto a mettere in sicurezza la zona per poi attivare gli artificieri dell'esercito

Nella giornata di venerdì, a poche ore di distanza l'uno dall'altro, sono stati ben 2 gli ordigni bellici inesplosi ritrovati nelle campagne della prima periferia forlivese. Il primo, un oggetto di forma cilindrica e di modeste dimensioni, di lunghezza di 25 cm e larghezza 10, con la presenza sulla punta di una spola a forma di vite e di una striscia trasversale posta nella parte terminale, è stato ritrovato in un podere della zona di Villafranca, a circa cinquanta metri dalla strada asfaltata e circa trecento da una abitazione.  Il secondo si trovava invece in una zona situata nei primi pendii
collinari dietro a Villanova
, anche in questo caso di forma cilindrica di lunghezza di 30 cm e larghezza 15, con una striscia trasversale di colore più chiaro posta nella parte terminale dell’ordigno.

In entrambi i casi sono intervenute le Volanti della Questura con gli agenti che hanno provveduto a mettere in sicurezza la zona per poi attivare gli artificieri dell'esercito. Le bombe inesplose, verosimilmente proiettili di artiglieria, sono completamente arruginite e probabilmente ormai innocue, ma saranno ugualmente fatte brillare per motivi di sicurezza. Gli ordigni sono emersi a seguito dei primi lavori nei campi da parte degli agricoltori proprietari dei fondi interessati. Non risultano problemi per la sicurezza nelle aree interessate, che sono state comunque segnalate con apposita banda biancorossa di transennamento, con divieto di avvicinamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento