menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

E' noto per spaccio, stazionava nei pressi del Sert: una boccetta lo mette nei guai

I poliziotti sono stati attivati da una segnalazione riguardante la presenza sospetta di un individuo, che stazionava a lungo nei pressi della struttura

Nei pressi del Sert presumibilmente per spacciare metadone a chi sta cercando di mettersi alle spalle i problemi con la droga. Un romano di 69 anni, residente a Forlì, è stato denunciato dagli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Corso Garibaldi con l'accusa di "detenzione a fini di spaccio di stupefacenti, aggravato poiché accertato in prossimità di struttura sanitaria dedicata all’assistenza e recupero tossicodipendenti". Il fatto è avvenuto nel primo pomeriggio di martedì. I poliziotti sono stati attivati da una segnalazione riguardante la presenza sospetta di un individuo, che stazionava a lungo nei pressi della struttura e che manifestava un comportamento sospetto, avvicinando le persone che si recavano al centro facendo intendere volesse smerciare stupefacenti. Quando gli agenti sono giunti sul posto l'hanno riconosciuto come soggetto ormai da tempo noto per precedenti specifici.

L’immediata perquisizione personale ha portato al ritrovamento di metadone in boccetta, del tipo di quello consegnato dall’azienda sanitaria alle persone che hanno in corso il programma di recupero, sprovvista però dell’etichetta obbligatoria recante l’indicazione della provenienza e dell’assegnatario. Una successiva perquisizione al suo domicilio non ha portato al ritrovamento di altre cose illegali. L’uomo è stato denunciato per detenzione a fini di spaccio aggravata, poiché non essendo egli compreso in un progetto sanitario il metadone di cui era in possesso non era detenuto per fini personali. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento