In trasferta a Forlì per spacciare. La Polizia trova anche una valigia "stupefacente" carica di droga

Nella tarda serata di giovedì gli uomini della questura mercuriale sono stati impegnati in un servizio antidroga

Due fratelli di nazionalità albanese, rispettivamente di 28 e 24 anni, e la fidanzata di quest'ultimo, una romena di 29 anni, sono stati arrestati dagli agenti della Squadra Mobile di Forlì, che hanno operato insieme ai colleghi della Squadra Mobile di Ravenna, con l'accusa di "detenzione e cessione di sostanze stupefacenti" in concorso.

Nella tarda serata di giovedì gli uomini della questura mercuriale sono stati impegnati in un servizio antidroga avendo avuto notizia della presenza di individui provenienti dalla zona di Castel Bolognese che erano soliti rifornire alcuni giovani assuntori anche nel centro forlivese. Durante il servizio di osservazione i poliziotti sorpreso i due fratelli mentre spacciavano circa 3 grammi di marijuana. Una volta bloccati, gli investigatori hanno proceduto nella perquisizione domiciliare.

Sotto il letto matrimoniale della fidanzata di uno dei due fratelli è stata trovata una valigia contenente 2,7 chili di marijuana nonché bilancini di precisione e materiale per il confezionamento. Il terzetto è stato quindi arrestato e messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.

29 marzo1-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cacciatore ferito da spari durante una battuta di caccia: soccorso in gravi condizioni

  • Colpisce due auto e poi si cappotta nel fosso: pauroso incidente

  • Stormi di migliaia di uccelli volteggianti sulla città, frastuono sugli alberi: la spiegazione del fenomeno

  • Falegname e pizzaiolo nei weekend, apre una pizzeria tutta sua: "Vetrina che si riaccende in centro"

  • Nella notte spunta uno striscione a Forlì: "Liberazione costellata di massacri e distruzione"

  • Salvini ritorna in città: "Aeroporto, Forlì deve essere collegata al mondo. Coop? Aiutare quelle vere"

Torna su
ForlìToday è in caricamento