Hashish, cocaina e marijuana da spacciare tra Forlì e Meldola: arrestato

I Carabinieri della Compagnia di Meldola, al termine di un'attività investigativa, hanno arrestato con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un operaio incensurato avellinese di 47 anni

Da Forlì a Meldola per spacciare cocaina, hashish e marijuana. I Carabinieri della Compagnia meldolese, al termine di un'attività investigativa, hanno arrestato con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un operaio incensurato avellinese di 47 anni, residente nella città mercuriale. Gli uomini del Nucleo Operativo e Radiomobile da tempo erano sulle sue tracce, dopo che era stata segnalata un'attività di spaccio nella località della val Bidente: nel cuore della nottata tra sabato e domenica è stato bloccato mentre si stava per spostare in auto in direzione del centro di Forlì. Alla vista dei militari ha tentato di liberarsi di 2 grammi di cocaina e 6,5 grammi di marijuana, ma l'azione non è sfuggita agli uomini in divisa.

La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di trovare nel soggiorno un barattolo all'interno del quale vi erano circa un etto di marijuana e un etto di hashish. Sempre nella sala è stato trovato un bilancino di precisione e l'occorrente per il confenzionamento delle dosi. Nello sgabuzzino è stato invece rinvenuto un altro etto di marijuana e 285 euro, ritenuti provento dell'attività di spaccio. Lunedì mattina è comparso davanti al giudice per l'udienza di convalida (pubblico ministero Filippo Santangelo): in attesa del processo fissato per il 21 marzo prossimo, l'imputato è tornato in libertà con obbligo di dimora nel comune di Forlì.

DSCF5108-2

DSCF5115-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nella nebbia parcheggia l'auto e si mette a dormire: ma contromano e nella corsia di sorpasso della Tangenziale

  • Giovane punta un euro al "10 e Lotto" e fa il colpo: "Gli tremavano le gambe dall'emozione"

  • Maxi-studio su 30 anni di cancro in Romagna: quanto ci si ammala e quanto si sopravvive, tumore per tumore

  • Maltempo, le piogge concedono una tregua: superato il picco di piena del Montone

  • L'altra faccia dell'emergenza abitativa, l'odissea del locatore: "Casa sfasciata dopo lo sfratto"

  • Si schianta col Porsche Cayenne di un forlivese e lo abbandona in strada

Torna su
ForlìToday è in caricamento