rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Cronaca

Cocaina, due arresti in colpo solo: la Squadra Mobile stana pusher e il 'grossista'

Venerdì mattina i poliziotti stavano monitorando i movimenti del 'grossista' in zona Ca'Ossi, quando hanno colto in flagrante il 36enne cedere ad un acquirente una dose di cocaina da 0,7 grammi

Uno è considerato il "grossista", l'altro un pusher. Due arresti in sol colpo degli agenti della Sezione Antidroga della Squadra Mobile di Forlì, guidati dal sostituto commissario Giovanni Neri, che venerdì mattina hanno ammanettato un forlivese di 54 anni ed un 36enne, entrambi già noti alle forze dell'ordine. Le accuse per entrambi è di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. L'operazione rientra nell'ambito dell'indagine "Elite", che ha portato nel corso degli anni a stanare numerosi spacciatori della città mercuriale.

Venerdì mattina i poliziotti stavano monitorando i movimenti del 'grossista' in zona Ca'Ossi, quando hanno colto in flagrante il 36enne cedere ad un acquirente una dose di cocaina da 0,7 grammi. Il pusher è stato subito bloccato: addosso aveva una banconota da 50 euro appena ricevuta dal cliente. Altra droga l'aveva occultata in bocca: 7,5 grammi di hashish ed altri 0,7 grammi di cocaina. In camera invece aveva una dose di eroina da 0,30.

Droga, due arresti in un colpo solo (foto Frasca)

Il "grossista" è stato fermato poco dopo mentre rincasava, con in tasca tre dosi di cocaina. In casa aveva altri 78 grammi di cocaina in un involucro in cellophane, mezzo chilo di sostanza da taglio, un bilancino di precisione, ritagli per confenzionare le dosi e 300 euro, ritenuti provento dell'attività di spaccio. Sequestrati anche un pc e tre cellulari, uno dei quali risultato rubato in un'abitazione (per questo motivo dovrà rispondere dell'accusa di ricettazione).

Secondo quanto accertato dagli investigatori, l'uomo riceveva i clienti nel garage di casa, mentre l'appartamento fungeva da laboratorio. Ora si trova in carcere in attesa della convalida dell'arresto (pubblico ministero Federica Messina). Il pusher, che abita in un condominio attiguo a quello del 'grossista', ha patteggiato quattro mesi. Ora si trova libero, con obbligo di firma. Una dose di cocaina veniva venduta a circa 100 euro al grammo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cocaina, due arresti in colpo solo: la Squadra Mobile stana pusher e il 'grossista'

ForlìToday è in caricamento