Una "scarpa stupefacente" per lo spaccio in centro: coppia finisce nella rete dell'Arma

I detective dell'Arma hanno intensificato i controlli in centro finalizzati a frenare il fenomeno dello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti

E' di due arresti il bilancio di un'attività antidroga condotta dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Forlì, al comando del tenente Francesco Grasso. I detective dell'Arma hanno intensificato i controlli in centro finalizzati a frenare il fenomeno dello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti. Tutto è iniziato nella nottata tra lunedì e martedì, quando due forlivesi, un 41enne già noto alle forze dell'ordine ed una 30enne entrambe disoccupati, sono stati sorpresi dai militari mentre cedevano ad un 40enne del luogo, anch'esso già noto alle forze dell'ordine, 4 grammi di eroina.

Dalle successive perquisizioni personali e domiciliari, sono state rinvenute nella disponibilità degli indagati altri tre involucri contenenti complessivamente 12 grammi di eroina che la donna nascondeva in una scarpa calzata, nonché la somma contante di 180 euro provento di spaccio, due bilancini precisione digitali e materiale per il confezionamento. Il 41enne è stato anche sanzionato amministrativamente per guida con patente revocata, poiché colto alla guida della sua auto senza averne titolo. Il 40enne è stato segnalato amministrativamente per "detenzione illecita di sostanza stupefacente". La droga, il denaro e il "kit" dello spaccio sono stati posti sotto sequestro.

Martedì mattina il giudice per le indagini preliminari Massimo De Paoli su richiesta del sostituto procuratore Laura Brunelli ha convalidato l’arresto, applicando la misura degli arresti domiciliari per l’uomo, mentre per la donna la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria ai carabinieri di Forlì.

Potrebbe interessarti

  • Smettere di fumare: come affrontare la dipendenza senza ricaderci

  • 7 cose da fare in casa prima di partire per le vacanze: tu le hai fatte?

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

I più letti della settimana

  • Arriva al pronto soccorso e muore in poche ore, ucciso da una meningite fulminante

  • Tragedia di ritorno dal mare causata da un colpo di sonno: ventenne muore in autostrada

  • Tragedia nella notte in A14: tra i due morti anche una forlivese

  • Mezzanotte di paura, nuova scossa di terremoto nel forlivese

  • Dipendente comunale ucciso dalla meningite fulminante, profilassi anche in alcuni uffici municipali

  • Trema la terra: doppia scossa di terremoto, in tanti lanciano l'allarme sui social

Torna su
ForlìToday è in caricamento