Droga tra i giovani, Modigliana passata al setaccio: 18enne coltivava "maria" in casa

Nell’ambito dell’attività è stata indagata a piede libero per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un'operaia di 47 anni. In casa i Carabinieri le hanno trovato 160 grammi di marijuana e otto capsule di "Ephedra"

Aveva allestito in casa una serra artigianale per coltivare la marijuana. Un disoccupato 18enne modiglianese è stato arrestato martedì sera dai Carabinieri di Modigliana nel corso di un'attività antidroga alla quale hanno preso parte anche i militari del Nucleo Cinofili di Firenze con un cane specializzato. Nel corso della perquisizione domiciliare gli uomini hanno trovato nell'abitazione del giovane una serra artigianale attrezzata con lampade per la coltivazione con all’interno due grosse piante di marijuana. Inoltre hanno recuperato materiale per il confezionamento, un bilancino di precisione, 75 grammi di hashish, 90 grammi di marijuana ed oltre 50 semi di marijuana. Giovedì mattina è comparso in tribunale con le accuse di coltivazione abusiva e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giudice ha convalidato l'arresto, concedendo i termini a difesa e rinviando l'udienza al 14 dicembre. 

Altri controlli

Nell’ambito dell’attività è stata indagata a piede libero per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un'operaia di 47 anni. In casa i Carabinieri le hanno trovato 160 grammi di marijuana e otto capsule di "Ephedra". Due diciannovenni ed un minorenne sono stati deferiti per cessione di sostanza stupefacente e detenzione ai fini di spaccio di stupefacente. I tre, oltre ad essersi resi responsabili di attività di spaccio in più occasioni a giovani del luogo, avevano occultato all’interno di un garage in uso ad uno di loro circa 35 grammi di hashish e 212 euro, provento di attività di spaccio. Infine, un 48enne è stato segnalato come assuntore di stupefacenti alla Prefettura. Nel corso della perquisizione a suo carico veniva rinvenuta una modica quantità di hashish. Il materiale, lo stupefacente ed il denaro rinvenuto sono stati sottoposti a sequestro e messi a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Potrebbe interessarti

  • Smettere di fumare: come affrontare la dipendenza senza ricaderci

  • 7 cose da fare in casa prima di partire per le vacanze: tu le hai fatte?

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

I più letti della settimana

  • Arriva al pronto soccorso e muore in poche ore, ucciso da una meningite fulminante

  • Tragedia di ritorno dal mare causata da un colpo di sonno: ventenne muore in autostrada

  • Tragedia nella notte in A14: tra i due morti anche una forlivese

  • Mezzanotte di paura, nuova scossa di terremoto nel forlivese

  • Dipendente comunale ucciso dalla meningite fulminante, profilassi anche in alcuni uffici municipali

  • Trema la terra: doppia scossa di terremoto, in tanti lanciano l'allarme sui social

Torna su
ForlìToday è in caricamento