menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sparatoria nel cuore della notte a Castrocaro, un ferito

In piazza Mazzini, tra la mezzanotte e l'una di lunedì. Tutto sarebbe nato da un diverbio tra due italiani e uno straniero, per motivi non meglio chiariti. Dalle parole grosse si è passati alla armi

Colpi di arma da fuoco nel cuore della notte. E' quanto è accaduto a Castrocaro, in piazza Mazzini, tra la mezzanotte e l'una di lunedì. Tutto sarebbe nato da un diverbio tra due italiani e uno straniero, per motivi non meglio chiariti. Dalle parole grosse si è passati alla armi, in particolare da parte dello straniero, che si sarebbe allontanato per tornare con una pistola in pugno. Ne è seguito un parapiglia, con l'esplosione di un colpo e il ferimento di una persona.

FERMATO UN ALBANESE - Il tutto sarebbe accaduto mentre l'uno stava cercando di disarmare l'altro afferrandolo per un braccio. Il colpo ha ferito ad una gamba uno degli italiani, per fortuna non in maniera grave. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Castrocaro, che hanno sentito i testimoni presenti all'accaduto e individuato un cittadino albanese, sottoposto a fermo per il reato di porto abusivo d'arma da fuoco. L'individuo è regolare col permesso di soggiorno e da anni vive nella zona.

IL FERITO - Il ferito è un 34enne, ricoverato al "Morgagni-Pierantoni" di Vecchiazzano. Il proiettele l'ha colpito all'altezza del femore. Dopo le prime cure del caso, è stato ascoltato dai Carabinieri di Castrocaro. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, mentre l'albanese impugnava l'arma, il 34enne ha cercato di trattenergli la mano. Ma durante la collutazione è partito il colpo che l'ha colpito alla gamba. Del caso se ne stato occupando il sostituto procuratore Antonio Vincenzo Bartolozzi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento