Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Follia di tre giovani, spari contro le auto in transito: puniti dopo la bravata

L'episodio in questione, che ha visto impegnati i Carabinieri di Castrocaro nell'attività investigativa, risale alla fine dello scorso aprile

Spari contro le auto in transito. Una "bravata" che tre giovani, due uomini ed una donna, di età compresa tra i venti ed i trent’anni, residenti tra Forlì e Castrocaro, hanno pagato a caro prezzo con una denuncia a piede libero. L'episodio in questione, che ha visto impegnati i Carabinieri di Castrocaro nell'attività investigativa, risale alla fine dello scorso aprile. Nel cuore di un pomeriggio era giunta al 112 la segnalazione da parte di un automobilista, che segnalava una "Alfa Romeo Giulietta" di colore nero, con attaccato sul posteriore un adesivo di colore giallo raffigurante uno sciatore, che viaggiava a velocità sostenuta lungo la via Ravegnana, nel tratto compreso tra Ravenna e Forlì.

Inoltre il segnalante ha riferito che uno degli occupanti del mezzo in questione, durante le manovre di sorpasso, puntava una pistola in direzione dei conducenti dei veicoli sorpassati ed esplodendo alcuni colpi. Le indagini, coordinate dal sostituto procuratore Antonio Vincenzo Bartolozzi, hanno consentito di individuare gli autore della "bravata", riconosciuti da colui che aveva fatto la segnalazione al numero d'emergenza. Interrogati dagli inquirenti, non hanno fornito spiegazioni in merito ad un gesto che ha messo a serio rischio l'incolumità degli automobilisti in transito.

Dalle perquisizioni è stata rinvenuta la pistola softair utilizzata. Inoltre, a carico di uno degli indagati, la perquisizione ha permesso di rinvenire anche una modica quantità di hashish, motivo per il quale è stato segnalato come assuntore di stupefacenti. L'auto è stata posta sotto sequestro. I tre giovani sono stati denunciati a piede libero per violenza privata ed esplosioni pericolose in concorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Follia di tre giovani, spari contro le auto in transito: puniti dopo la bravata

ForlìToday è in caricamento