Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca

Spari contro un distributore di sigarette: indagini veloci, la Squadra Mobile trova l'autore

All’uomo, a cui in passato era già stata ritirata la patente di guida, è stata anche sequestrata la bicicletta elettrica

E' accusato di aver esploso alcuni colpi di pistola contro il distributore automatico di sigarette presente all’esterno di un bar/tabacchi al quartiere del Quattro danneggiandone il vetro. Per quell'episodio, accaduto il 24 agosto scorso, gli agenti della Squadra Mobile hanno denunciato un 43enne italiano, già noto alle forze dell'ordine. Il danneggiamento è stato ripreso dalle nelle immagini registrate dalle telecamere poste a sicurezza del negozio.

Il sistema ha infatti immortalato un uomo giungere tra l’oscurità in prossimità del bar in sella ad una bicicletta elettrica da donna. Dopo essersi fermato si è guardato intorno per scongiurare la presenza di testimoni, quindi ha estratto una pistola la punta in direzione del distributore automatico, esplodendo un colpo dileguandosi poi nel buio della notte. La mattina seguente la proprietaria dell’esercizio commerciale accortasi dell’ennesimo danneggiamento della stessa natura (il bar era già stato oggetto di un simile episodio qualche mese addietro), ha chiesto aiuto agli investigatori della Questura che si sono portati tempestivamente sul posto con personale della Scientifica, procedendo coi rilievi del caso.

I poliziotti della Squadra Mobile attraverso analisi e comparazione delle immagini riprese dalle telecamere, nonché grazie al loro background investigativo, sono riusciti fin da subito a dare un nome all’ignoto che aveva sparato, rintracciandolo nella stessa mattinata. L’uomo, un 43enne italiano con all’attivo numerosi precedenti penali, è stato rintracciato in mattinata dagli stessi investigatori. All’esito delle perquisizioni ha ammesso le proprie responsabilità.

Infatti, gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato sia la pistola, poi risultata a gas, che i proiettili utilizzati la sera prima per attingere il distributore automatico, nonché altre armi e proiettili, tra cui una carabina di precisione, che l’uomo non poteva detenere perché con precedenti di polizia. Il soggetto è stato denunciato per danneggiamento aggravato, minaccia aggravata e porto di armi e oggetti atti ad offendere. All’uomo, a cui in passato era già stata ritirata la patente di guida, è stata sequestrata anche la bicicletta elettrica. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spari contro un distributore di sigarette: indagini veloci, la Squadra Mobile trova l'autore

ForlìToday è in caricamento