Cronaca

Spettacolo dal vivo e cinema, dalla Regione due bandi per 5,7 milioni di euro: percorsi di specializzazione e alta formazione

Per il bando su spettacolo e musica (3,7 milioni), i progetti vanno presentati online entro il 26 settembre; per quello su cinema e audiovisivo (2 milioni) gli enti accreditati devono proporre i corsi entro il 10 ottobre

Rafforzare l’occupabilità e l’adattabilità delle persone che operano nel mondo della cultura e creatività in Emilia-Romagna, spettacolo dal vivo e cinema, per valorizzare le loro attitudini, aspettative e propensioni, rendendo disponibili opportunità di alta formazione strettamente connesse alle realtà di produzione e di distribuzione regionali, con l’obiettivo di favorire buona occupazione e accompagnare i processi di innovazione e qualificazione del sistema.

“Proseguiamo e potenziamo l’investimento sui percorsi di specializzazione e di alta formazione per fornire competenze nuove a supporto della filiera regionale delle industrie culturali e creative, consapevoli che investire sulle competenze culturali vuol dire anche qualificare il modello di sviluppo e rafforzare la coesione sociale- commentano gli assessori regionali allo Sviluppo economico e Formazione, Vincenzo Colla, e alla Cultura, Mauro Felicori-. Gli interventi che saranno selezionati dovranno concorrere a qualificare e rafforzare le capacità delle persone, per accompagnarle nei propri percorsi di crescita professionale e sostenere anche le prospettive di un lavoro qualificato nelle imprese e nelle istituzioni del sistema dello spettacolo dal vivo e del settore musicale regionale, anche favorendo la contaminazione tra competenze artistiche, umanistiche, tecnologiche e organizzative”.

Bando spettacolo dal vivo e musica

Il bando della Regione Emilia-Romagna mette a disposizione 3,7 milioni di euro del Programma regionale Fse+ e si rivolge agli enti di formazione accreditati per la ideazione dei progetti formativi. Il bando prevede un’articolazione su quattro differenti linee di azione: percorsi di formazione relativi al Sistema Regionale delle Qualifiche che al termine consentano l’acquisizione di una qualifica professionale o di una certificazione di competenze; percorsi di formazione permanente con una durata compresa tra 50 e 150 ore per l’acquisizione di competenze tecnico/professionali e trasversali; percorsi di alta formazione a sostegno dei processi di qualificazione, rafforzamento e innovazione con una durata compresa tra 300 e 1.000 ore; percorsi di alta formazione aventi a riferimento festival e rassegne, con una durata compresa tra 40 e 300 ore. I destinatari dei corsi sono persone che hanno assolto l’obbligo d’istruzione, residenti o domiciliati in Emilia-Romagna in data antecedente l’iscrizione alle attività. Le operazioni formative dovranno essere compilate esclusivamente attraverso l’apposita procedura applicativa web, disponibile a questo indirizzo e dovranno essere inviate per via telematica entro le ore 12 del 26 settembre 2024.

Bando cinema e audiovisivo

Corsi di formazione nell’ambito del cinema e dell’audiovisivo, per acquisire una qualifica del Sistema regionale, ma anche per apprendere conoscenze e competenze tecniche attraverso l’alta formazione, o approfondire competenze manageriali, organizzative e gestionali con un percorso di formazione permanente o un corso di formazione specifica per festival e rassegne. Li finanzia la Regione Emilia-Romagna con 2 milioni di euro del Programma regionale Fse+, con un bando che chiede agli enti di formazione accreditati di progettare azioni formative specifiche.

Il bando prevede 4 differenti linee di azione. Percorsi di formazione relativi al Sistema Regionale delle Qualifiche, che al termine consentano l’acquisizione di una qualifica professionale o di una certificazione di competenze; percorsi di alta formazione per competenze tecniche-professionali e creative-artistiche con una durata compresa tra 240 e 800 ore; percorsi di formazione permanente con una durata compresa tra 35 e 70 ore per l’acquisizione di competenze manageriali, organizzative e gestionali per formare professionalità complete percorsi di alta formazione aventi a riferimento festival e rassegne, con una durata compresa tra 40 e 300 ore. In particolare, dovranno rendere disponibili percorsi di alta formazione a partire dalle specificità di singoli festival e rassegne, permettendo alle persone l’acquisizione di competenze tecniche e professionali spendibili nel settore.

I destinatari dei percorsi sono persone che hanno assolto l’obbligo d’istruzione, residenti o domiciliati in Emilia-Romagna in data antecedente l’iscrizione alle attività. Le azioni formative dovranno essere compilate esclusivamente attraverso l’apposita procedura applicativa web, disponibile a questo indirizzo e dovranno essere inviate per via telematica entro le ore 12 del 10 ottobre 2024.

Per contatti e informazioni è possibile scrivere a: AttuazioneIFL@Regione.Emilia-Romagna.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spettacolo dal vivo e cinema, dalla Regione due bandi per 5,7 milioni di euro: percorsi di specializzazione e alta formazione
ForlìToday è in caricamento