rotate-mobile
Sabato, 25 Maggio 2024
Alluvione, la ripartenza

Alluvione, perizie e ristori: sportello assistenza a pieno regime, già ricevuti oltre 70 tecnici

“Dopo la prima settimana di rodaggio - spiega l’assessore Giuseppe Petetta - lo sportello ha registrato sempre il tutto esaurito, dando prova della sua strategicità"

Sta riscuotendo un ampio consenso lo sportello di assistenza per tecnici abilitati alla redazione delle perizie necessarie per l’erogazione delle risorse a favore degli alluvionati. Nella sua prima settimana di operatività, dal 5 al 7 marzo, ha dato risposte a 30 tecnici. 14 appuntamenti sono stati invece licenziati martedì scorso, ulteriori 14 nel corso della giornata di mercoledì e altrettanti sono in previsione per giovedì.

Leggi le notizie di ForlìToday su WhatsApp

“Dopo la prima settimana di rodaggio - spiega l’assessore Giuseppe Petetta - lo sportello ha registrato sempre il tutto esaurito, dando prova della sua strategicità e dell’importanza di avere un presidio fisso sul territorio caratterizzato da funzionari della Struttura Commissariale e di Invitalia che conoscono la materia a menadito e che stanno lavorando a pieno ritmo. Le prenotazioni per i prossimi giorni sono già a buon punto e ci aspettiamo che anche le finestre orarie della prossima settimana vengano tutte opzionate".

"Mi preme ricordare che lo sportello è a disposizione dell’intero comprensorio forlivese - conclude Petetta -. È già capitato, infatti, che i tecnici di Invitalia e della Struttura Commissariale abbiano ricevuto e risolto pratiche di cittadini non forlivesi, portate avanti da periti specializzati". Lo Sportello è attivo tre giorni a settimana, dal martedì al giovedì, dalle 08.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30 per un periodo iniziale di almeno 4 settimane. Per info e prenotazioni: telefono 0543.712173 (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e il martedì e il giovedì dalle 15 alle 17.30).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione, perizie e ristori: sportello assistenza a pieno regime, già ricevuti oltre 70 tecnici

ForlìToday è in caricamento