Gli operatori di Malattie Infettive ringraziano tutti i benefattori: "Cerchiamo di vincere stanchezza e fragilità con la passione"

Gli operatori di Malattie Infettive di Forlì hanno voluto ringraziare i loro benefattori, pubblicando un'immagine scattata in un momento di spensieratezza e convivialità prima dell'inizio dell'emergenza sanitario e che ritrae parte dell'equipe

In questo periodo siamo abituati a vedere in televisione, sulla stampa, sui social, fotografie che ritraggono medici, infermieri, oss, personale sanitario, intento a svolgere il proprio lavoro, completamente coperto dai dispositivi di protezione individuale: camici, mascherine, occhiali,  visiere. Difficile intravedere i volti, le espressioni e i sorrisi. Così gli operatori di Malattie Infettive di Forlì hanno voluto ringraziare i loro benefattori, pubblicando un'immagine scattata in un momento di spensieratezza e convivialità prima dell'inizio dell'emergenza sanitario e che ritrae parte dell'equipe.

"Vogliamo fare arrivare il nostro ringraziamento e il nostro sorriso a tutte quelle persone che, in questo momento così duro e difficile per tutti, si sono prodigate in vari modi, per fare sentire il loro incoraggiamento e sostegno a noi operatori ed ai nostri pazienti. Siamo stati travolti dalla generosità dei nostri concittadini - scrivono dal reparto di Malattie Infettive -. Ringraziamo chi ci ha coccolato con pizze, dolci, formaggi,piadine: le pizzerie "La Mandragola " e "FreePizza", il caseificio "Mambelli", il forno "Bassini",la pasticceria "Flamigni", la "Bonristoro", la pasticceria "Paradiso", il caffe' "Antica Osteria" di Dovadola. Grazie alla famiglia Silvestrini  - Vespignani che  ha donato 10 telefoni cellulari affinché chi è  ricoverato in isolamento possa parlare coi propri cari".

Grazie al "Comitato Genitori di Castrocaro", all'"Associazione Genitori delle Scuole di Forlì", all'Associazione "Primavera",che hanno raccolto e donato una cifra veramente incredibile, usata per acquistare apparecchi medicali e computer, per il reparto e  per la cura e l'assistenza ai nostri pazienti, che stanno combattendo questa durissima battaglia contro il Coronavirus. Ringraziamo la ditta "Cartesio" per le funzionali visiere protettive sulle quali hanno impresso il loro incoraggiamento: "Forza ragazzi!". Siamo sorpresi, commossi, onorati da tanta generosità e vorremmo approfittare di questo spazio per raggiungere ognuno di Voi".

"Vorremmo ringraziarvi con la stessa naturalezza e semplicità che abbiamo ricevuto attraverso i vostri gesti di solidarietà. In questo periodo in molti ci chiamano "eroi", ma Noi siamo le stesse persone di prima, gli stessi professionisti di sempre, e cerchiamo di svolgere semplicemente il nostro lavoro, con passione, cercando di vincere ogni giorno la stanchezza e le nostre fragilità, perché questo è il nostro compito - concludono -. A tutti Voi, per il vostro sostegno concreto e importante, un immenso Grazie, dal profondo del nostro cuore".

La foto è stata scattata prima dell'emergenza sanitaria

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una domenica con il ritorno della neve a bassa quota: le previsioni e l'allerta meteo

  • Vincono online centinaia di migliaia di euro: si dichiarano poveri e percepiscono il reddito di cittadinanza, denunciati

  • La morte improvvisa dell'infermiere Maurizio: "La sua umanità e il suo sorriso resteranno vivi ed indelebili nei nostri cuori"

  • Coronavirus, palestre ancora chiuse. "Contagi ancora alti. La riapertura è lontana"

  • Riapre per pochi giorni il temporary outlet di Flamigni per vendere le scorte di panettoni e pandori

  • Jovanotti e la lunga battaglia della figlia Teresa contro il cancro: "E' stata pazzesca"

Torna su
ForlìToday è in caricamento