menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L' "Hera del trasporto pubblico" diventa una realtà

Tutte le linee degli autobus pubblici, urbani ed extraurbani, confluiranno in una società unica di gestione, da Rimini, a Forlì-Cesena fino a Ravenna. Anche il Consiglio comunale di Forlì ha votato la formazione di una società unica dei trasporti

Tutte le linee degli autobus pubblici, urbani ed extraurbani, confluiranno in una società unica di gestione, da Rimini, a Forlì-Cesena fino a Ravenna. Anche il Consiglio comunale di Forlì ha votato lunedì pomeriggio la formazione di una società unica dei trasporti, una sorta di “Hera del trasporto pubblico” a livello romagnolo. La società si chiama Start ed ora è una holding tra le società di gestione dei tre territori provinciali, Avm per Forlì-Cesena, Atm per Ravenna e Tram Servizi per Rimini. La novità è la fusione per incorporazione, che porterà alla cessazione delle precedenti società.

Ha presentato la delibera in Consiglio comunale l'assessore Emanuela Briccolani: “La delibera rientra nel percorso avviato alla fine del 2009, che dava corso ad un indirizzo regionale. Start gestirà  il trasporto pubblico di tutto il bacino romagnolo. Il percorso prevedeva una fusione per incorporazione, con l'azzeramento delle tre società: è quello che si va a delineare oggi. Sono stati definiti gli equilibri di carattere economico e di rappresentanza. A regime la nuova società partirà al 1 gennaio 2012. Il passo successivo sarà la privatizzazione di una quota della società”, proprio sul copione di Hera. Dopo un lungo dibattito in Consiglio comunale la delibera è stata votata con i voti di Pd e Idv. Si sono astenuti PdL e Udc, contrari Lega Nord e Destinazione Forlì.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Forlì usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento