menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bologna e Rimini terre di avvocati, Forlì-Cesena tra gli ultimi posti

L’Emilia Romagna è la tredicesima regione italiana per densità di avvocati (1 ogni 294 abitanti) con la provincia di Bologna prima e Ravenna ultima. E’ quanto emerge da un’analisi di Das, compagnia del gruppo Generali specializzata nella tutela legale

L’Emilia Romagna è la tredicesima regione italiana per densità di avvocati (1 ogni 294 abitanti) con la provincia di Bologna prima e Ravenna ultima. E’ quanto emerge da un’analisi di Das, compagnia del gruppo Generali specializzata nella tutela legale, condotta in occasione del lancio della polizza Difesa in Linea, che offre consulenza legale telefonica nell’ambito della vita privata e lavorativa, della circolazione stradale e delle proprietà immobiliari.

Il capoluogo felsineo domina nella regione per la presenza di avvocati (Bologna: 1 ogni 214 abitanti) ma Rimini con 1 legale ogni 230 abitanti è subito dietro. Bologna è al 41° posto in Italia, Rimini al 45esimo. Parma (50° in Italia e 3° in regione) fa registrare un avvocato ogni 267 abitanti, mentre Modena è quarta in Emilia-Romagna (63° posto Italia) con una media di 1 legale ogni 307 abitanti. La densità cala progressivamente a Ferrara (1/337 abitanti, 71° in Italia e 5° in Emilia Romagna) e Piacenza (1/348, 6° in regione, 74° posto Italia). Le province con minore presenza di avvocati sono Forlì – Cesena (1/376, 80° in Italia) e Reggio Emilia (1/416, 87° in Italia), mentre Ravenna, ultima provincia in regione con 1 legale ogni 462 abitanti, fa rilevare una densità doppia rispetto alla prima che la collocano anche agli ultimi posti in Italia.      

“Dalle nostre ricerche di mercato – afferma Roberto Grasso, amministratore e direttore generale di DAS Italia – abbiamo capito quanto gli italiani abbiano bisogno di un supporto legale per tutelarsi dai rischi e dai problemi della vita quotidiana, soprattutto in caso di controversie relative a incidenti stradali,  liti condominiali o vertenze di lavoro. Gli italiani hanno il terrore di rivolgersi a un avvocato perché temono di non poterselo permettere e contestualmente non sempre ne hanno uno di fiducia a cui potersi affidare. Il nostro servizio assicurativo di consulenza diventa perciò un vero e proprio primo soccorso legale a costi certi ed estremamente contenuti”.

Calabria e Campania guidano la classifica della maggior densità di avvocati: ne hanno rispettivamente 1 ogni 123 abitanti e 1 ogni 129, contro una media nazionale di 1 ogni 204, per un totale di oltre 291 mila legali in esercizio nel nostro Paese. Anche Lazio e Puglia risultano avere una forte presenza di avvocati: 1 ogni 133 abitanti nel primo caso e 1 ogni 139 nel secondo caso. Al quinto posto troviamo il piccolo Molise con un legale ogni 146 abitanti. In altre regioni il numero di avvocati è invece di gran lunga inferiore alla media nazionale.

In Umbria si conta 1 legale ogni 856 residenti, analogamente in Trentino Alto Adige il rapporto è tre volte e mezzo inferiore alla media italiana (1/698 abitanti) e similare è la situazione in Valle D’Aosta (1/600 abitanti). Se restringiamo l’osservazione al dettaglio provinciale sono tre le realtà meridionali più “affollate” di avvocati. Su tutte svetta Salerno (1/101) con una densità più che doppia rispetto alla media nazionale. Anche Catanzaro non è da meno: 1 legale ogni 105 residenti. Terza è Benevento (1/114 abitanti) che precede la Capitale (1/117) e Napoli (1/118).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento