Martedì, 23 Luglio 2024
L'alluvione

Livello dei fiumi in lenta decrescita e rischio frane in collina: continua l'allerta

Per la giornata di martedì non sono previste precipitazioni

Resta l'allerta rossa per la "criticità idraulica" nelle aree alluvionate di pianura, mentre per quanto riguarda il rischio frane l'allerta per "criticità idrogeologica" è arancione in collina e gialla sul crinale. Per la giornata di martedì non sono previste precipitazioni. "Non sono previsti ulteriori innalzamenti dei livelli idrometrici, attualmente in lenta decrescita, nelle sezioni vallive di tutti i corsi d'acqua maggiori interessati dalle piene dei giorni scorsi", chiarisce la Protezione Civile

"Tuttavia, permarranno condizioni di criticità idraulica rossa nella pianura bolognese, ravennate e forlivese, per la difficoltà di smaltimento delle acque esondate dai corsi d'acqua e che gravano sul reticolo secondario e di bonifica - viene rimarcato -. Permarranno nelle zone montane e collinari centro-orientali della regione condizioni favorevoli allo sviluppo di frane per scivolamento e colamento lungo i versanti e all'evoluzione, con possibile aggravamento, delle frane già attivatesi a seguito delle precipitazioni dei giorni scorsi".

Viene rimarcato che il codice arancione sul settore collinare romagnolo "è connesso alle gravi criticità idrogeologiche già presenti sul territorio e originate dagli eventi dei giorni scorsi". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Livello dei fiumi in lenta decrescita e rischio frane in collina: continua l'allerta
ForlìToday è in caricamento