menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo terminal bus alla stazione: blitz del Comune e infuria la polemica

Al centro dell'attenzione il nuovo terminal degli autobus che sarà trasferito da piazza Saffi al piazzale Martiri d'Ungheria (il piazzale della stazione), che sarà operativo dal 29 luglio prossimo

Nuove fronte di polemica in città. Al centro dell'attenzione il nuovo terminal degli autobus che sarà trasferito da piazza Saffi al piazzale Martiri d'Ungheria (il piazzale della stazione), che sarà operativo dal 29 luglio prossimo. Così quando sono spuntate le transenne, senza adeguati preavvisi secondo i cittadini, sono spariti 80 posti auto (molto gettonati da chi utilizza il treno per spostarsi per lavoro) suscitando le proteste.

Proteste indirizzare soprattutto al fatto che il progetto non è stato discusso con le associazioni di categoria e con gli operatori che utilizzano quell'area. A non accettare favorevolmente la scelta del Comune, che ha deciso di modificare il piano del trasporto pubblico locale nell'ambito del progetto di rilancio del centro storico (presentato in pompa magna nell'estate scorsa dal sindaco Roberto Balzani in piazzetta della Misura) e trasferire davanti alla stazione il capolinea di tutti gli autobus, sostituendo l'accesso al centro storico con due navette veloci e dalle corse molto frequenti.


La nuova area per gli autobus sorgerà all'angolo tra viale della Libertà e via Volta, facendo 'saltare' un'ottantina di posti auto gratuiti e l'area di parcheggio per i taxi, anch'essi in rivolta contro l'Amministrazione comunale. Tra le ipotesi anche il trasferimento della famigerata pensilina di piazza Saffi, contestatissima all'epoca (giunta del sindaco Rusticali) per aver 'violato' la cartolina di San Mercuriale e della piazza centrale, che potrebbe essere ricollocata proprio nel piazzale della stazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento