Coronavirus, Bonaccini: "Se non ridurremo i contatti e i contagi il sistema sanitario non reggerà"

Così il presidente della Regione Stefano Bonaccini, specificando che "nella nostra regione ci siamo attrezzati per accrescere considerevolmente la nostra capacità di risposta e accoglienza negli ospedali"

"Abbiamo davanti i giorni più complicati: da un lato i numeri dei contagiati e dei ricoveri continua ad aumentare, in Emilia Romagna come nel Paese. Dall'altro la rete ospedaliera e sanitaria è sotto forte stress". Così il presidente della Regione Stefano Bonaccini, specificando che "nella nostra regione ci siamo attrezzati per accrescere considerevolmente la nostra capacità di risposta e accoglienza negli ospedali. Le misure restrittive introdotte dal Governo e il comportamento responsabile dei cittadini sono la cosa che può fare la differenza: se ridurremo drasticamente i contatti e i contagi, potremmo avere nelle prossime settimane un calo e l'onda di piena potrà scendere. Viceversa, il sistema non reggerà".

"Possiamo farcela, dipende da ogni cittadino - ribadisce il governatore -. Ai medici, agli infermieri e al personale tecnico non possiamo chiedere più di così. Dobbiamo ascoltare le loro indicazioni e comportarci di conseguenza. Al Governo chiediamo risposte rapide, a partire dalle forniture: ancora i dispositivi di protezione individuale sono un enorme problema. Bisogna accelerare nella produzione interna e aprire subito i canali internazionali perché le forniture già disponibili arrivino immediatamente". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bonaccini giudica positivamente "le prime risposte sul piano economico del decreto in arrivo. Ma la priorità è bloccare il contagio e non far saltare la rete sanitaria". Quindi un invito alla politica "a mettere da parte divisioni e polemiche. Mai come ora è indispensabile lavorare assieme per vincere questa sfida drammatica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dalla quaterna al terno: la Dea Bendata trova casa in Corso Garibaldi, nuova gioia col Lotto

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Dove mangiare a Cesenatico? La top 5 dei ristoranti di pesce

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento